Connect with us

News

Bilancio, per l’approvazione almeno altri 15 giorni. Closing si allunga?

Rischiano di slittare a fine mese i tempi tecnici per l’insediamento ufficiale di Danilo Iervolino al timone della Salernitana. Il motivo? L’approvazione del bilancio che tarda ad arrivare. Ed è cosa imprescindibile per un imprenditore subentrare con i conti del precedente esercizio già vidimati in questo caso dai soci uscenti, che sarebbero Melior Trust e Widar Trust.

Bilancio ancora in stand-by

Come racconta Il Mattino, ieri c’è stata una lunga riunione in videoconferenza tra il futuro patron granata e i trustee. Con Iervolino anche il pool di legali che lo assiste con il salernitano Rino Sica in testa, insieme ai colleghi Fimmanò e Bifulco. Da limare tanti aspetti amministrativi prima dell’appuntamento dal notaio con tanto di versamento dei 9,5 milioni a saldo dell’operazione. Tra queste cose ancora da mettere a posto c’è l’approvazione dei conti al 30 giugno 2021. Sempre ieri c’è stata una breve assemblea dei soci (trustee con Marchetti e collegio sindacale) che non ha approvato il bilancio; non era all’ordine del giorno. Ci si è limitati a esprimere il gradimento verso la vendita alla Idi Srl di Iervolino, dopo l’accettazione della proposta d’acquisto vincolante dello scorso 31 dicembre. Prima di concludere l’acquisto occorrerà approvare il bilancio: i revisori contabili (la società è Bdo, la stessa della gestione Lotito-Mezzaroma) dovranno modificare la relazione di accompagnamento con l’aggiunta di elementi importanti come la ritrovata garanzia di continuità aziendale, con tanto di analisi diverse sull’evoluzione prevedibile della gestione. Tecnicamente servirebbero trenta giorni dopo il deposito del progetto di bilancio, rivisto e ridepositato ieri. Di questi, quindici spetterebbero ai soci per ristudiarlo (ma i trustee sarebbero pronti a rinunciarvi) e quindici ai revisori contabili e ai sindaci. Che, di contro, sembrano intenzionati a prenderseli tutti. Si potrebbe quindi finire intorno al 20-21 gennaio per l’approvazione. L’intenzione dell’imprenditore napoletano era quella di perfezionare il passaggio quote nel minor tempo possibile e si prova a capire se e come cercare di stringere. La proroga concessa dalla Figc al Trust scadrà il 14 febbraio.

Stallo mercato, possibile deroga?

Questa fase di stallo non aiuta in sede di mercato. Sarebbe infatti difficilissimo, se la nuova proprietà si insediasse verso fine gennaio, rinforzare adeguatamente la rosa, ipotizzando che fino a quella data – senza poter essere presidente di fatto – Iervolino non potrebbe incidere. Al momento il dg Fabiani (che potrebbe dimettersi con l’ufficiale avvento del nuovo patron) e l’amministratore Marchetti (che ha ancora potere di firma in caso di nuovi contratti) operano nell’ordinario, ma sono fermi sul fronte acquisti-cessioni; non c’è l’intenzione da parte del Generale di assumersi la responsabilità di impegnare fondi futuri, perché sa bene che tra qualche giorno ci sarà un repentino cambio. Dunque, cosa accadrà? Iervolino avrebbe già imbastito discorsi per sondare il terreno eventualmente anche con altri operatori di mercato (Sabatini tra questi) ma non è detto che cambierà. Il Covid e le partite non giocate sembrano dare una mano in tal senso alla Salernitana, a patto che poi le gare vengano recuperate. Non è da escludere la richiesta (comunque difficile da ottenere) alla Federcalcio di una deroga per fare mercato anche oltre il 31 gennaio, alla luce del “travaglio” cessione che il club ha attraversato.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News