Connect with us

Calciomercato

A sinistra servono rinforzi: occhi anche su Beruatto

La Salernitana deve mettere la freccia soprattutto a sinistra, dove perderà tutti i pezzi: Ruggeri torna all’Atalanta per fine prestito (non sarà esercitata l’opzione, peraltro con contro-opzione per gli orobici), Ranieri rientrerà alla Fiorentina probabilmente per rimanerci.

Ipotesi Beruatto

Il direttore sportivo granata cerca un cursore adatto a giocare sia a cinque, sia a quattro e – tra gli altri profili sondati – gli occhi sono caduti anche su Pietro Beruatto, classe 1998 che ha fatto benissimo al Pisa in quest’ultima annata, sfiorando la promozione in A ai playoff. Lo riporta Il Mattino oggi in edicola. Il giocatore è di proprietà della Juventus: i toscani possono esercitare il diritto di riscatto e presumibilmente lo faranno, mentre i bianconeri possono controriscattarlo. Altra cosa quasi scontata. Dopodiché, avrebbero tutto l’interesse a far maturare il calciatore un altro anno in Serie A e non avrebbero problemi (anzi) a dialogare con la Salernitana, dopo aver favorito a gennaio lo spostamento di Dragusin da Genova – sponda Samp – all’ombra dell’Arechi. Beruatto (foto in alto dal sito ufficiale del Pisa) è figlio d’arte: il papà, Paolo, ha un passato da allenatore in terza serie e nei settori giovanili: guidò pure la Primavera del Palermo di… Sabatini. Il cursore mancino ha realizzato un gol in 39 partite ufficiali, sfornando anche assist (ben 6). Ha gamba, tanta, e voglia di emergere in A dopo le due stagioni in cadetteria (a Vicenza, prima di vestire il nerazzurro) e la gavetta nella Juventus U23 in compagnia di Grigoris Kastanos.

Riscatto Kastanos?

A proposito del cipriota, la Salernitana sta pensando ad esercitare il diritto di riscatto proprio con la Juventus, per confermare il calciatore in organico e dare a Nicola una soluzione duttile. I piemontesi avrebbero il controriscatto ma potrebbero lasciare il giocatore in Campania, magari proprio nell’ambito di una maxi-manovra che porterebbe all’Arechi anche Beruatto. Per Delli Carri e Dragusin, invece, l’esperienza a Salerno sembra terminata: il primo dovrebbe trasferirsi – via Juve – al Pescara dove papà Daniele, da diesse, sta allestendo una rosa per cercare la promozione in B.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 






Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Calciomercato