Connect with us

News

Avvocato Curtotti: “Contro il Foggia compiuto abuso d’ufficio. Ci sono estremi per denuncia in sede penale”

Il Comune di Foggia si è affidato allo studio legale Curtotti per proseguire la battaglia contro la decisione del direttivo della Lega B di non svolgere i playout, momentaneamente sospesa dal decreto monocratico emesso dal Tar a firma del giudice Germana Panzironi e su cui si entrerà nel merito il prossimo 11 giugno. In un incontro con la stampa, l’avvocato Michele Curtotti ha spiegato i prossimi passi da adempiere: Ritengo che abbiamo tutti gli elementi per proporre una denuncia in sede penale. Sussistono, secondo noi, norme che sono state violate non solo in Lega B e Figc ma anche in sede penale perché quello che è stato compiuto sul Foggia è un vero e proprio atto d’abuso di ufficio”.

Sui tempi, questo il commento dell’avvocato foggiano:Non sono ovviamente gli stessi della giustizia amministrativa. Si tratta di accertare fatti di reato. La legge prevede tempi che non sono brevissimi. Il Comune di Foggia non vuole solo dimostrare la vicinanza alla squadra di calcio della città ma pretende il rispetto delle regole. Regole che, non lo diciamo noi, sono state violate – prosegue Curtotti – a decidere è la Federcalcio, non la Lega B: cavarsela come ha fatto la stessa con un trafiletto in cui si dice che si ritiene di non procedere ai playout mi sembra una enorme forzatura. Una violazione non solo sportiva, ma anche penale”.

*dichiarazioni estrapolate dall’Immediato.net testata foggiana.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement
Advertisement

Altre news in News