Connect with us

News

Avallone sul Vestuti: “Sarebbe bello tornare ad allenarsi qui un giorno”

C’era anche la Salernitana stamani all’evento della scoperta della targa dedicata a Geza Kertesz allo stadio Vestuti (clicca qui per leggere l’articolo). Gianluca Lambiase ha portato il saluto di Danilo Iervolino e della responsabile marketing e comunicazione Mara Andria. “Se abbiamo recuperato il motto storico lo dobbiamo al lavoro di ricerca di Umberto Adinolfi insieme a Giuseppe Fasano e all’associazione fondata sul recupero della storia della Salernitana. Queste iniziative hanno una valenza speciale, sono necessarie per ricordarci il mondo dal quale veniamo e in quello dove non dobbiamo ritornare. Lavorare col territorio e con i quartieri sono due delle priorità su cui stiamo già lavorando, rielaborazione della storia granata insieme al territorio”, ha detto l’addetto stampa.

Queste le parole del team manager granata, Salvatore Avallone: “Sono molto felice di essere qui. Geza era un grande uomo oltre che un grande allenatore, che si è speso per salvare vite umane donando la sua stessa vita e quindi è da considerare una persona straordinaria. Farlo qui, nella casa di noi salernitani è simbolicamente molto valido. Ho vissuto a 50 metri da qui, per me il Vestuti è stato lo stadio che mi ha avvicinato al mondo del calcio, alla passione per la Salernitana ed alla fede che porto ancora oggi. Qui abbiamo vissuto momenti importanti ma anche delusioni; lo abbiamo fatto sempre con la fede incrollabile per questi colori, senza mai farci scoraggiare. È il luogo giusto per dare lustro alla memoria di queste persone. La Salernitana è e resta per noi un punto di riferimento importante. Deve esserci senso di appartenenza alle future generazioni, i giovani di Salerno devono avere la Salernitana ed il Vestuti come punto di riferimento. Mi auguro di tutto cuore che la Salernitana torni un giorno ad allenarsi qui, sarebbe molto bello almeno una volta a settimana, serve però una ristrutturazione dell’impianto”.

Flash sul presente: “Fino alla fine è il nome della campagna abbonamenti, sappiamo che non è finita, e noi ci crediamo fino in fondo, lotteremo fino all’ultima partita e venderemo cara la pelle”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News