Connect with us

Serie B

Attesa calendari: concomitanza con Udinese, Pordenone-Salernitana a Trieste?

Tra stasera o molto più probabilmente lunedì si dovrebbero conoscere le date e gli orari delle partite di Serie B. Sarà corsa contro il tempo, tra partite ravvicinate e calcio d’agosto. Ma bisognerà anche studiare i casi di contemporaneità e di alternanza dei campi tra Serie A e serie B. Chievo e Verona ma non solo, perché la Dacia Arena ospita le gare di Udinese e Pordenone.

Lo stop ha inevitabilmente fatto sballare i piani progettati a inizio stagione e adesso i ramarri possono andare in difficoltà. Soprattutto nelle ultime giornate, quando è d’obbligo la contemporaneità fra i campi, Udinese e Pordenone si potrebbero trovare a dover giocare lo stesso giorno sullo stesso prato. Impossibile. È per questo che i neroverdi stanno optando per altre soluzioni se il calendario dovesse obbligarli a un trasloco. L’ipotesi, confermata dal direttore generale Giancarlo Migliorini, è utilizzare il Nereo Rocco di Trieste: “Stiamo discutendo – ha detto al Messaggero Veneto – D’altronde non abbiamo alternative nel nostro territorio. Detto questo è una situazione che va approfondita, anche alla luce dei futuri impegni della squadra alabarata”. Migliorini si riferisce ai playoff che la squadra friulana disputerà come nona classificata del proprio girone: primo impegno in gara secca in trasferta, poi però per i turni successivi incontri in casa. E ci potrebbe essere contemporaneità tra Udinese-Lecce, il playoff della Triestina e Pordenone-Salernitana.

In questi casi la priorità viene data alla categoria superiore. Fuori discussione una modifica del giorno di gara di Udinese-Lecce (partita chiave per la salvezza in Serie A), c’è più elasticità per anticipare o posticipare l’eventuale gara della Triestina: essendo uno scontro diretto playoff, non serve contemporaneità con altri campi. Pordenone-Salernitana, invece, è in programma alla penultima giornata e quindi non può essere sfalsata rispetto alle altre gare di Serie B. Da scartare ipotesi Bottecchia, il campo del Pordenone non è omologato per un impegno di cadetteria. La Salernitana quindi, dieci anni dopo, potrebbe tornare al Nereo Rocco. L’ultima volta nella stagione 2009/2010: i granata persero 2-0, gol di Della Rocca su rigore e Godeas. Superfluo sottolineare come la partita sarà giocata a porte chiuse come tutte quelle che serviranno per completare la stagione, salvo clamorose sorprese.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Serie B