Connect with us

News

Ascoli ko al Mapei, Sottil: “Rabbia per il risultato. Ora testa alla Salernitana”

La Reggiana stoppa la serie positiva di quattro partite dell’Ascoli. I bianconeri vanno ko di misura al Mapei, decisivo per i padroni di casa Ardemagni al 48′ su rigore. La squadra bianconera perde pezzi in vista del match di sabato contro la Salernitana: allo squalificato Simeri si aggiungerà Caligara, espulso contro gli emiliani. Da valutare poi ci saranno le condizioni di Bidaoui, uscito al 15′ per un problema alla spalla. “Dovevamo stravincere questa gara per quello che si è visto in campo sia in superiorità numerica che in inferiorità. Abbiamo creato una infinità di palle gol, non abbiamo mai subito l’avversario, abbiamo mantenuto un ritmo devastante, dovevamo uscire dal campo coi tre punti”, le recriminazioni del tecnico dei marchigiani Andrea Sottil (foto tratta dalla pagina Facebook Ascoli Calcio 1898 FC SpA) al termine del match. Il trainer ha commentato anche l’episodio del rosso a Caligara e del penalty per i padroni di casa: “L’espulsione nel momento topico della partita non ci ha consentito di essere più tambureggianti; Caligara era già ammonito, quindi dovevamo essere più lucidi in quel frangente. C’è tanta rabbia, abbiamo giocato a una porta sola, dalle nostre statistiche emergono 20 tiri in porta dell’Ascoli, di cui 10 nello specchio della porta. Venturi ha parato di tutto e di più. L’unica cosa che posso dire è che dovevamo essere più precisi e cattivi sotto porta, lì davanti sono arrivate palle importanti, il rigore è apparso un po’ dubbio, forse c’era un fallo a metà campo. Dispiace molto perché non si può mai sbagliare niente, dovevamo venire fuori con una grande vittoria in base a quello che ha detto il campo. L’espulsione scombussola sempre i piani, soprattutto perché viene meno un giocatore, ma la differenza non si è vista, abbiamo attaccato con grande ordine e grande qualità di gioco, variando modulo, anche in ampiezza. Ho visto molto bene Parigini e Kragl. Dispiace molto per il risultato, poche volte mi è capitato di vedere una partita così e uscire sconfitti”. “Avanti così, ripartiamo da quanto di ottimo si è visto oggi, archiviamo in fretta questa gara e da domani testa alla Salernitana“, l’ex difensore chiude così caricando i suoi in vista del match contro gli uomini di Castori.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News