Connect with us

News

Contro il Frosinone risposta (ancora) tiepida: si va verso quota 8mila, numeri del derby lontano ricordo

Sarà una sfida suggestiva, importante, non di alta classifica però. Salernitana e Frosinone sono divisi da otto punti, granata secondi, come non li si vedeva da tempo, e ciociari addirittura quartultimi. I gialloazzurri stanno faticando in questo inizio di stagione, ma restano comunque una delle corazzate della cadetteria. Un match che quindi meriterebbe una cornice di pubblico all’altezza, l’effetto derby (18003) però sembra svanito. Come riporta l’edizione odierna de Il Mattino, domenica alle 15 ci saranno, ipotizzando, più di 8mila spettatori all’Arechi; l’obiettivo 10mila appare decisamente lontano. La fedelissima torcida granata ovviamente timbrerà il cartellino, restano indecisi i cosiddetti occasionali. Al momento il dato recita meno di 6mila presenze accertate, 2647 abbonati più i 3100 biglietti venduti (quasi 200 a Frosinone), nello specifico: 305 ticket in curva sud inferiore, 633 per la superiore, 326 in distinti inferiori, 124 nei superiori, 92 biglietti in tribuna verde, 363 in tribuna azzurra, 547 in tribuna rossa nord, 274 in tribuna rossa sud. Uno spopolamente, rispetto alla sfida contro il Benevento, difficile da spiegare visto l’andamento del cavalluccio in questo inizio stagione: le vittorie esterne, il secondo posto e l’entusiasmo per il colpo al fotofinish di Livorno dovevano essere il motore trainante. Le cause di questo torpore potrebbero essere addotte ai prezzi alti dei tagliandi, tante le lamentele soprattutto per i settori più popolari, ma anche alla contemporaneità con la Serie A, ragionamento chiaramente valevole per i non fedelissimi. Probabilmente poi la ferita della scorsa indimenticabile (in negativo) annata è ancora fresca. Insomma si viaggierà sulla falsariga delle sfide casalinghe contro Pescara (8931) e Chievo (7513), il percorso di riavvicinamento squadra-tifosi propugnato da Gian Piero Ventura sembra essere ancora lungo.

Nel frattempo in Questura si è riunito il GOS. Salernitana-Frosinone non sarà sfida da bollino rosso, niente container quindi, ma più agenti e più steward, metropolitana e attività commerciali non verranno chiuse. A preoccupare saranno amicizie ed inimicizie: la tifoseria frusinate è gemellata con quelle di Paganese e Avellino. Il controllo dei flussi di vendita è continuo, ma al momento non vi sono anomalìe. Dalla ciociarìa arriveranno due pullman organizzati.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News