Connect with us

News

Ancora prove all’Arechi, Colantuono medita novità a centrocampo. Casasola trasloca a sinistra

Antivigilia di prove e dubbi che vanno lentamente dissolvendosi. Penultimo allenamento per la Salernitana di Stefano Colantuono in vista della sfida al Padova in programma domenica alle 15 allo stadio Arechi. Appuntamento che giunge dopo una lunga sosta che ha consentito ai granata di immettere benzina nelle gambe (soprattutto di coloro i quali sono arrivati a fine mercato) e di affinare intesa e meccanismi. Anche nella seduta mattutina svoltasi nel chiuso dello stadio Arechi, Colantuono ha riprovato la linea a cinque che già aveva schierato nel primo tempo del test di ieri contro la Primavera di Alberto Mariani (clicca QUI per i dettagli).

Sugli esterni Pucino dovrebbe trovare spazio a destra, mentre Casasola traslocherà a sinistra. L’ex Vicenza sembra aver scavalcato la concorrenza di Anderson, ancora a corto di condizione. In difesa previsto l’esordio dal 1′ per Gigliotti nel terzetto con Perticone e Schiavi. Fin qui le certezze. A centrocampo, invece, Odjer spera in una chance dal 1′. Anche oggi Colantuono lo ha provato tra i papabili titolari nel terzetto con Castiglia e Di Gennaro leggermente avanzato. A sorpresa si accomoderebbero in panca sia Di Tacchio che Akpa Akpro.

Infine l’attacco. Colantuono ha voluto testare la coppia pressoché inedita Bocalon-Jallow. Il gambiano è tornato a Salerno soltanto a metà settimana dagli impegni con la selezione del Gambia, pare improbabile vederlo in campo dal 1′ contro il Padova. Possibile che siano l’ex Venezia e Djuric a partire dal 1′, con la freccia africana importante carta da potersi giocare a partita in corso.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News