Connect with us

News

Anche Ventura nell’occhio del ciclone: notte di riflessione, si valutano ritiro e provvedimenti

AGGIORNAMENTO ORE 19.50 – Comunicato ufficiale del club granata che specifica: “In merito alle notizie che stanno circolando in queste ore l’U.S. Salernitana 1919 precisa che il tecnico Gian Piero Ventura ha lasciato il campo a 4 minuti dal termine della gara odierna a causa di un’indisposizione personale”.


Non è più un problema passeggero, la Salernitana è in crisi. Lo è, soprattutto, Gian Piero Ventura il quale non potrebbe (visto il confermato silenzio stampa) trincerarsi ulteriormente dietro le dichiarazioni di rito. Niente più “crescita” “attesa” per una squadra che non vince da più di un mese e che soprattutto ha conquistato i tre punti una sola volta nelle ultime nove partite.

La sconfitta di oggi a Cittadella – campo stregato per l’ippocampo – è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Lo stesso tecnico ha faticato a contenere la rabbia, abbandonando anzitempo il terreno di gioco nel primo tempo e rientrando con qualche minuto d’anticipo in campo prima della ripresa, seguita dalla panchina senza mai alzarsi e delegando al vice De Patre il compito di guidare la squadra nei secondi 45′. Il trainer ligure ha poi abbandonato il campo prima del triplice fischio pare – secondo quanto fanno trapelare fonti ufficiose – a causa di alcuni problemi intestinali.

Sono, e saranno, dunque ore di riflessione per lo stesso Ventura e per la società. Non è ancora da escludere la pista dimissioni e soprattutto quella di un ritiro in vista dell’ostica e delicata sfida di domenica prossima con il Crotone. Nella giornata di domani se ne saprà di più, la speranza è che la notte porti consiglio.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement
Advertisement

Altre news in News