Connect with us

News

Zamparini: “Temevo molto la gara di ieri. Punto ottenuto nonostante tante defezioni”

Un pareggio che soddisfa parzialmente il numero uno rosanero, Maurizio Zamparini, che ha espresso il suo pensiero sul sito ufficiale della compagine siciliana.

Inevitabile, dunque, un commento sulla gara di ieri: “E’ stata una partita che io temevo molto. Una gara giocata con autorità. Mi preoccupa solo la tenuta atletica per i novanta minuti perché il calo della ripresa è dovuto ad un calo atletico della nostra squadra. Sono contento del lavoro di Tedino per come ha affrontato la prima partita. L’ha fatto con lo stesso piglio del girone d’andata dello scorso anno. Aspetti positivi? La tenuta difensiva – aggiunge il numero uno dei siciliani – con i difensori del Palermo che, eccetto Bellusci, hanno avuto insufficienze. Teniamo presente che ieri non c’era Aleesami, non c’era il nuovo acquisto Puscas, Falletti è subentrato solo nella ripresa. Mancava pedine fondamentali come Jajalo, Chocev. Stranamente nessuno ha messo in risalto queste defezioni. Venerdì prossimo affrontiamo la Cremonese in casa, una squadra forte, ma sono fiducioso del lavoro di Tedino e di Foschi che è sempre presente”. 

Infine, Zamparini non lesina una critica per la stampa palermitana: “Sono un po’ mortificato quando gli sforzi dei nostri giocatori vengono anche loro mortificati dalle pagelle della stampa palermitana che ci rema contro. Succedeva l’anno scorso e succede anche quest’anno. È successo con Salvi che ha preso un voto negativo, quando, invece, le tv lo hanno eletto migliore in campo. Inviterei la stampa palermitana a fare come la stampa nazionale fa con altre squadre locali, ovvero a sorreggere la squadra e non ad annullarla. La squadra del Palermo non è Zamparini, ma la squadra della città di Palermo”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News