Connect with us

News

Weekend granata in prestito: telenovela Rieti infinita… Mariani di nuovo via (ma Pestrin resta)

La telenovela del Rieti – con annesso coinvolgimento di ex granata o di calciatori ancora di proprietà della Salernitana – non accenna a terminare. Anzi, regala sempre più colpi di scena. Dopo le due sconfitte consecutive rimediate contro Paganese e Teramo, Alberto Mariani è stato nuovamente sollevato dall’incarico. L’allenatore, fedelissimo del ds granata Fabiani che a Salerno ha ricoperto molteplici ruoli negli ultimi sei anni, aveva iniziato la stagione da tecnico reatino ed era stato richiamato appena due settimane fa, supportato dall’altro ex granata Manolo Pestrin.

Secondo quanto riportato dai colleghi di RietiLife, gli ultras locali avrebbero ripetutamente contestato Mariani, invitandolo ad andare via, rivolgendo anche fischi a ogni tocco di palla di Pasquale De Sarlo, attaccante classe 1999 in prestito al club laziale proprio dalla Salernitana. Il Rieti ha dunque optato per l’ennesimo cambio in panchina, richiamando Bruno Caneo, con Pestrin che resta comunque nello staff anche del nuovo-vecchio allenatore.

Nel match di ieri perso 2-0 contro il Teramo, analizzando i calciatori di proprietà della Salernitana, oltre al già citato De Sarlo, nelle file del Rieti ultimo in classifica ha disputato 90′ anche Sedrick Kalombo, tra i migliori. Titolare anche Mirko Esposito (sostituito a 8′ dalla fine dall’ex primavera granata, Del Regno), panchina per Granata e Bartolotta.

Quanto agli altri elementi di proprietà del cavalluccio in prestito altrove, c’è poco da evidenziare: Marco Firenze era squalificato e non ha preso parte al match dei lagunari disputato in quel di Pisa, mentre la Feralpisalò di Daniele Altobelli ha subito il rinvio della partita col Carpi per la vicenda Coronavirus. Stesso discorso per il Padova di Luca Castiglia, che avrebbe dovuto far visita all’Arzignano, e per la Sambenedettese di Orlando, Volpicelli e Cernigoi, che avrebbe dovuto giocare col Piacenza. Ha giocato (e perso) la Paganese contro la capolista Reggina, con Antonino Musso rimasto in panchina.

In Serie D resta in panchina Jacopo De Foglio nella Gelbison che perde 3-1 sul campo del Gravina. Beffato all’89’ il portiere Antonio Russo con il suo Marsala, ko in casa contro il Troina. Gran partita dell’altro estremo difensore, Bruno Capasso, a difesa dei pali del Nola corsaro sul campo del Biancavilla guidato dall’ex granata Mascara.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News