Connect with us

News

Vigili urbani in agitazione: “Lavoriamo gratis, Comune solleciti Salernitana”

Anche martedì sera gli agenti distaccati per i servizi straordinari nel circuito dello Stadio Arechi non hanno ricevuto niente, si sta lavorando gratuitamente da agosto per questa tipologia di servizio straordinario per privato“, così tuona sulle colonne de Il Mattino Angelo Rispoli, rappresentante del sindacato Csa. Sono usciti dopo mesi allo scoperto i 130 vigili urbani che negli ultimi mesi hanno a turno lavorato per eventi privati, lamentando mancati pagamenti e minacciando immediati scioperi per i prossimi eventi, e non solo quelli di stampo calcistico. Una polemica sollevata a pochi giorni da Salernitana-Verona, match delicato per antonomasia che vedrà ampio dispiegamento di forze dell’ordine. Angelo Rispoli vorrebbe che “il sindaco Napoli parli con Claudio Lotito e si faccia garante dei nostri diritti stabiliti da una delibera garantita dal Comune stesso”. 

Un problema che riguarda tanti eventi privati ma in primis il calcio. Gli agenti infatti sostengono di non aver ricevuto compenso extra per i servizi offerti quest’anno nella partite casalinghe della Salernitana, sia in campionato che in Coppa Italia. Il pagamento per iniziative non comunali deve essere effettuato dagli organizzatori degli eventi privati, regolamento che il Comune di Salerno ha approvato recentemente sulla scorta di quanto già fatto dalla giunta di Napoli e Cava.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News