Connect with us

Giovanili

VIDEO. Primavera, Galeotafiore e Guida stendono il Lecce: salentini battuti 2-1 al Volpe

Campionato Primavera 2 Tim, Girone B – 16^ Giornata

Salernitana – Lecce 2-1

TABELLINO

SALERNITANA: Mariani, Darini (21’ st Guzzo, 31’ st Giordano), Gambardella, Vignes (31’ st Manzo), Galeotafiore, Di Micco, Arena (35’ st Raiola), Volpe, Guida, Pezzo, Iannone (35’ st Fois). A disp. De Matteis, Guzzo, Giordano, Fucci, Fois, Ramazzotti, Manzo, Guadagnoli, Raiola, Onda, Barbato. All. Rizzolo.

LECCE: Sava Razvan, Fani, Cucci, Maselli, Monterisi, Coccia, Laraspata (26’ pt Ortisi), Politi (10’ st Palumbo), Caon (1’ st Oltremarini), Abou (10’ st Dubickas), Rimoli. A disp. Caccetta, Colella, Semeraro, Radicchio, Mancarella, Gallo. All. Siviglia.

Arbitro: Sig. Catanoso di Reggio Calabria (Dell’Orco/Votta).

Marcatori: Galeotafiore (S) al 6’ pt, Guida al 37’ st, Oltremarini (L) al 49’ st. Ammoniti: Gambardella (S), Guida (S), Monterisi (L). Siviglia (All.)(L). Espulsi: Coccia (L) per somma di ammonizioni. Recupero: 2’ pt – 6’ st.

 

La Salernitana riscatta l’unica pesante sconfitta subita nel girone d’andata battendo al Volpe i pari età del Lecce per 2-1.

I padroni di casa riescono a passare subito in vantaggio al 6’ grazie al rigore guadagnato da Arena che sguscia in mezzo a due difensori. Dal dischetto come al solito infallibile Galeotafiore. L’unica altra vera occasione nel primo tempo è la punizione tirata da Vignes allo scadere del recupero dopo l’ottimo lavoro di Guida nel guadagnarla.

Nella ripresa i granatini pensano a coprirsi e a gestire il vantaggio minimo, riuscendoci bene e creando anche molti problemi alla difesa salentina. La prima occasione per raddoppiare ce l’ha Iannone rientrando sul destro, ma il portiere riesce a trattenere il pallone prima che Guida possa ribattere a rete. Poi ci prova Pezzo che dopo un’ottimo recupero a centrocampo riceve in area e prova l’incrocio trovando la respinta del portiere. L’ennesimo contropiede, stavolta guidato da Arena, porta all’espulsione di Coccia, colpevole di atterrare il fantasista granata dopo che era già andato via a un paio di avversari. I padroni di casa ne approfittano al 37’ con la rete di Guida, che interrompe il digiuno personale sfruttando la deviazione di Dubickas su un tiro da fuori di Manzo apparentemente innocuo. Al 49’ il Lecce accorcia su un’incredibile distrazione di tutta la squadra che rimane ferma su una punizione dalla trequarti battuta verso Oltremarini, il quale segna con un colpo di testa piazzato all’angolino. Un’ingenuità che serve solo a mettere apprensione ai campani nel resto del recupero, perché al termine dei sei minuti concessi dall’arbitro la partita termina sul risultato di 2-1 per la Salernitana.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement
Advertisement

Altre news in Giovanili