Connect with us

WebTV

VIDEO. Heurtaux, chiedimi se sono felice: “Avevo bisogno di giocare, ora l’esordio all’Arechi”

Finalmente Thomas Heurtaux. Il difensore francese gioca 90 minuti con la Primavera un anno e mezzo dopo l’ultima volta, sette mesi dopo l’ultimo spezzone di gara giocato in Turchia. Un ritorno che può far sorridere Ventura che ha bisogno dell’esperienza del difensore francese: “È stato importato perché 90 minuti non li facevo da un bel po’, sono contento perché dovevo mettere ritmo nelle gambe – ha detto Heurtaux ai nostri microfoni al termine della sfida con la Juve Stabia – Non è stato facile perché qui al Volpe si gioca sul sintetico però avevo proprio bisogno di giocare una partita intera. Dispiace per il risultato perché dovevamo vincere”.

Con il sorriso Heurtaux che si è fermato ai nostri taccuini dopo aver scambiato due palleggi con il figlioletto: “Sudo per tornare, sto bene: oggi è la conclusione di un ciclo organizzato per rientrare. Ho lavorato tanto queste settimane, sarò adesso a disposizione del mister Ventura: spero di crescere e giocare il prima possibile con i granata. Oggi è stato il mio esordio con la Salernitana, ora non vedo l’ora di giocare l’Arechi e raggiungere gli obiettivi aiutando i miei compagni. Ora scappo allo stadio a vedere la sfida con l’Ascoli”.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in WebTV