Connect with us

News

Ventura-Breda, precedenti ok per “mister Libidine”. Ex capitano mai ko all’Arechi da avversario

Che sia in casa o fuori, Roberto Breda ha sempre perso da allenatore contro il collega Gian Piero Ventura. Lo fece nel match di andata all’Ardenza e nel doppio confronto della stagione 2011/12 tra la sua Reggina e il Torino di Mister Libidine, vittorioso 1-0 sia all’andata che al ritorno. In precedenza, Breda aveva fatto visita a Ventura anche da calciatore due volte, proprio con la maglia della Salernitana, raggranellando altrettanti pareggi. L’11 maggio 1997, i granata pareggiarono 2-2 a Lecce grazie a un gol del mediano trevigiano allo scadere sul campo dei salentini di Ventura. Qualche mese più tardi, nel torneo 1997/98, i granata strapparono 1-1 a Cagliari contro i rossoblu, dove frattanto il tecnico attualmente alla Salernitana era passato.

VENTURA E IL LIVORNO. Si nota un bilancio di tutto rispetto per l’allenatore dell’ippocampo, spulciando le occasioni in cui ha ospitato il team labronico, in tutto sette, con ben sei successi e un pareggio. All’1-1 del torneo 2002/03 quando era al Cagliari, seguirono le gioie dell’anno successivo (4-1 sempre alla guida dei sardi), del 2008/09 (Pisa-Livorno 2-1), del 2009/10 (1-0 da mister del Bari), 2010/11 (rotondo 4-1 sempre coi galletti in Coppa Italia) e due volte col Torino (1-0 nel 2011/12 in B, 3-1 nel 2013/14 in massima serie).

BREDA ALL’ARECHI. Mai un ko per l’ex centrocampista nelle occasioni in cui è tornato a Salerno da allenatore avversario. Il 2 aprile di 10 anni fa riuscì addirittura a espugnarlo da trainer della Reggina (0-2), mentre con Entella (2016/17) e Perugia (2017/18) arrivarono due pareggi. Particolarmente significativo quello ottenuto con gli umbri che decretò l’esonero del collega salernitano, Bollini.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News