Connect with us

Giovanili

Under 17, che batosta a domicilio! La Roma (con Totti jr) ne fa 7 al Volpe

TABELLINO  –  SALERNITANA-ROMA 1-7 (UNDER 17)

SALERNITANA: Di Stanio, Scognamiglio (20’ st Langellotto), De Gennaro, Nicoletti (20’ st, Fasano (1’ st La Rocca), Gallo, Macrì (20’ st Perulli), Mastrocinque (38’ st Melella), Cozzolino (25’ st Fusco), Carpetti (1’ st Castellano), Celia (38’ st Gasparro). A disp: Gaglione, Birra. All: Cerrato.

ROMA: De Franceschi, Cavacchioli (23’ st Morgantini), Ienco, Cichelli, Karagiorgis (33’ st Tarantino), Boldrini (38’ st Touadi), Joao Costa, De Angelis (38’ st Marcelli), Misitano (38′ st Totti), Graziani (23’ st Rozzi), Bolzan (33’ st Bouah). A disp: De Marzi, Poletta. All: Ciaralli.

Arbitro: Savino di Torre Annunziata (Ambrosino/Frisulli)

NOTE. Marcatori: 2’ pt Misitano, 40’ pt Boldrini, 5’ st Graziani (R), 10′ st Castellano (S), 20′ st Bolzan, 38′ st e 41′ st Rozzi, 44′ st Tarantino (R) . Ammoniti: Macrì e Scognamiglio (S). Angoli: 5-5. Recuperi: 1’ pt – 2’ st. Al 32′ pt Di Stanio (S) para un calcio di rigore a Bolzan.

 

Brutta sconfitta per la Salernitana U17 rimediata questa mattina tra le mura amiche del campo Volpe. I granatini cedono ai pari età della Roma (con Christian Totti, figlio di Francesco, in campo nel finale) con un pesantissimo 1-7. Una gara senza storia che ha sempre visto gli ospiti al comando contro una Salernitana che ha pagato la differenza di intensità messa in campo per tutti i 90’.

Primo tempo

Pronti-via e al secondo minuto la Roma passa subito in vantaggio con Misitano che sfrutta un’imbucata improvvisa e scappa in mezzo ai due difensori centrali, senza sbagliare a tu per tu col portiere. Gara subito in salita per la squadra di Cerrato, che al 5’ avrebbe una buona occasione con Carpetti: il 10 campano calcia indisturbato dal limite, ma il suo tentativo finisce comodo fra le braccia di De Franceschi. All’8’ la Salernitana insiste e colpisce una traversa con Celia, lesto a raccogliere una respinta giallorossa. Al quarto d’ora è ancora lui di prima intenzione ad impensierire l’estremo difensore avversario. Il suo tiro però difetta in potenza e termina al lato. Poco dopo torna a farsi vedere anche la Roma con Misitano, lasciato ancora troppo libero di agire e di mettere in mezzo per Bolzan che spara alto da distanza ravvicinata. Al minuto 21 altro sussulto granata: Nicoletti prova a rendersi pericoloso con un tiro dalla distanza, la conclusione non va distante dalla porta difesa dai giallorossi. Dopo una decina di minuti gli ospiti vanno vicini al raddoppio con Bolzan che spara alto da posizione favorevole. Lo stesso numero 11 ha la possibilità di rifarsi una manciata di secondi dopo, quando l’arbitro gli concede un calcio di rigore. Bolzan però opta per il pallonetto e si fa parare il penalty da Di Stanio. Risultato che tuttavia cambia comunque al 40’, quando Boldrini stacca più in alto di tutti su calcio d’angolo e fa 0-2. Forti del doppio vantaggio, i giallorossi provano ancora a rendersi pericolosi e allo scadere di primo tempo mettono a referto un’altra ottima occasione. Joao Costa va via sulla destra, entra in area e prova a incrociare sul secondo palo; la sua conclusione finisce al lato di pochissimo. Si chiude così la prima frazione di gioco.

Secondo tempo

Nella ripresa i granatini sembrano partire bene ma al 4’ corrono un rischio enorme: La Rocca fa un retropassaggio al proprio portiere e regala letteralmente palla a Misitano. L’attaccante sbaglia clamorosamente da due passi sprecando l’occasione per portare i suoi sullo 0-3. Poco dopo ci pensa però Graziani a calare il tris, superando un avversario al limite dell’area e liberando un tiro che finisce all’incrocio. I granatini nonostante ciò continuano ad attaccare e accorciano subito le distanze con il neo entrato Castellano. Dopo aver saltato il portiere insacca a porta vuota, permettendo ai suoi di tenere accesa la speranza di tornare in partita. Quando è passata un’ora di gioco, tuttavia, essa si spegne perché arriva la quarta rete per gli ospiti: Joao Costa confeziona uno splendido assist per Bolzan che deve soltanto spingerla in porta. Da qui, solo Roma. Al 35’ Di Stanio si tuffa sul tiro da distanza ravvicinata compiendo una bellissima parata. Il portierino granata non può nulla invece sulle altre due reti subite al 38’ e al 41’. entrambe messe a segno da Rozzi che si è ritrovato tutte e due le volte solo dinanzi al portiere. Qualche secondo prima del triplice fischio, con i granatini ormai con la testa già nello spogliatoio, arriva il 7-1 di Tarantino su assist di Totti junior, classe 2005 che è aggregato sotto età alla squadra U17 che impiega principalmente elementi nati nel 2004. I granatini non dovranno farsi abbattere dopo la sconfitta contro una delle formazioni più forti del campionato e provare a ripartire dall’accenno di reazione avuto sullo 0-2 per concentrarsi sui prossimi e più abbordabili impegni.

Clicca qui per leggere le dichiarazioni di mister Cerrato al termine della gara.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili