Connect with us

Giovanili

Primavera, Salernitana corsara contro la Reggina. Procopio: “Prova di personalità”

TABELLINO REGGINA-SALERNITANA 0-2 (PRIMAVERA 2)

REGGINA: Ammirati, Foti, Musumeci (39′ st Dioum), Kamberi (13′ st Basile), Vigliani, Bongani, Rao (1′ st Spitale), Carlucci, Nvendo-Ferrier (29′ st Pannuti), Garau (1′ st Rugnetta), Pagni. A disp. Tortorella, Faizia, Pavia I., Pavia L., Scolaro, Tersinio, Costantino. All. Ferraro.

SALERNITANA: De Matteis, Marangoni, Perrone, Russo, Tumminelli, Motoc, Palmieri (17′ st Milano), Visconti, Guida (43′ st Boiano), Bammacaro (43′ st Lanari), Saponara (25′ st Siena). A disp. Sorrentino, De Lorenzo, Casola, Iuliano, Giardinetti, Grasso, Cannavale, Guerra. All. Procopio.

Arbitro: Sig. Mucera di Palermo (Cortese/Micalizzi).

NOTE. Marcatori: Tumminelli (S) al 42′ pt, Russo (S) al 40′ st. Ammoniti: Vigliani (R), Basile (R). Angoli: 5-6. Recupero: 0′ pt – 4′ st.

La Salernitana Primavera strappa un’importante vittoria in casa dei pari categoria della Reggina, i granatini hanno la meglio per 2-0 segnando alla fine di entrambe le frazioni di gioco con Tumminelli e Russo.
La squadra di Procopio chiude in crescendo il primo tempo e corona una buona prestazione con il gol di Tumminelli, che arriva grazie a uno schema su calcio d’angolo, studiato in allenamento per approfittare della difesa a zona usata dagli amaranto: una serie di blocchi libera il difensore ospite sul secondo palo che porta in vantaggio i suoi.
Nella ripresa i baby granata controllano la gara e hanno un’importantissima occasione per chiuderla con Guida, che però tira alto a tu per tu col portiere dopo una buona triangolazione a centrocampo tra Russo e Visconti e il bell’assist di Bammacaro. L’opportunità è un preludio al gol di Russo, arrivato al 42′ grazie a un bel filtrante che gli permette di trafiggere in diagonale il portiere in uscita. La Salernitana quindi mette la parola fine sulla partita e al triplice fischio del direttore il risultato è 0-2.

Mister Gianluca Procopio è felice del risultato e della prova dei suoi ragazzi, che si sono calati ancora una volta bene nella parte: “È stata una partita dove mi è piaciuta la personalità della squadra che ha dimostrato di voler fare risultato. Una grande prestazione dei ragazzi e sono contento che si applicano su tutto quello che proviamo in settimana. Bisogna continuare a lavorare  con umiltà come dico sempre“. E così i granatini ottengono la seconda vittoria consecutiva dopo quella prestigiosa con la Lazio: “Anche la partita con l’Ascoli non meritavamo di perderla, a Cesena invece abbiamo sbagliato nel finale. Ma era importante dare continuità di prestazioni e risultati. La squadra comunque l’ho vista sempre in crescita, se si continua cosi posso essere abbastanza fiducioso del lavoro che stiamo facendo con lo staff e i ragazzi“.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili