Connect with us

Giovanili

U17 a picco, Cerrato non cerca alibi: “Fragili in difesa, dobbiamo lavorare”

Non ci sono molte parole, né scusanti, per commentare la batosta subita dalla Salernitana U17 contro la Roma stamattina al campo Volpe (clicca qui per tabellino e cronaca). Mister Pasquale Cerrato ovviamente non cerca alibi ai nostri microfoni.

“Commentare un 1-7 è problematico, è il mio primo parziale così pesante, faccio fatica ad analizzare. Abbiamo fragilità difensive evidenti, paghiamo alla prima occasione in cui siamo sotto pressione, tant’è vero che abbiamo preso gol dopo poco più di un minuto. – le parole del tecnico dei granatini – Nel primo tempo ci siamo anche affacciati qualche volta nella metà campo degli avversari, colpendo la traversa; sembrava potessimo riaprire la partita nella ripresa, quando abbiamo fatto l’1-3, ma ripeto: siamo fragili ed è stato poi complicato reagire dopo aver iniziato a subire tanti gol. Il primo tempo non è tutto da buttare. Certamente la Roma ha più qualità, al di là delle nostre disattenzioni ci sta che possa punirti. Non voglio attaccarmi agli episodi, attenzione: anche se al posto della traversa avessimo segnato, la partita non sarebbe poi andata diversamente”. Per la Salernitana ora una sosta, un turno di riposo utile per ricaricarsi e resettare. “Domenica prossima riposeremo, dunque abbiamo due settimane per tramutare questo risultato pesante in una bella reazione: alla ripresa andremo a Crotone, bisogna reagire altrimenti sarà tosta anche quella. – aggiunge Cerrato – Forse la sosta arriva a pennello per insistere ancora di più sulla fase difensiva; dall’altro lato, dopo una sconfitta del genere sarebbe forse stato meglio tornare subito in campo. Da martedì analizzeremo la situazione per trovare la soluzione a diversi problemi che sono evidenti”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili