Connect with us

Giovanili

Under 16, a Cosenza i granatini tornano alla vittoria. De Santis: “Atteggiamento perfetto”

Campionato Under 16, Girone C – 17^ Giornata

Cosenza – Salernitana 0-2

TABELLINO

COSENZA: Gualtieri, Olivieri, Soraci, Marino (28’ pt Cutrona), Esposito C. (27’ st Romano), Sirimarco, Difatta, Gigliotti (27’ st Dulcetti), Maccari, Esposito S. (34’ st Parrotta A.), Spingola. A disp. Ammirati, Parrotta M., Fazzari, Piluso, Perfetto. All. Carnevale

SALERNITANA: Abate, Landi (1’ st De Santis), Casola (38’ st Signoriello), Morrone, Garofalo, D’Amore, Abitino (12’ st Fiore), Iuliano, Luongo (33’ st Belvedere), Lanari (1’ st Carbone), Abbate (1’ st Di Maio). A disp. Sansone, Memoli. All. De Santis.

Arbitro: Sig. Arcidiacono di Acireale (Beltrano/Pietramale).

Marcatori: Luongo (S) al 26’ pt, Garofalo (S) al 16’ st. Ammoniti: Esposito C. (C), Iuliano (S), Casola (S), Olivieri (C). Recupero: 1’ pt – 5’ st.

 

Domenica l’Under 16 della Salernitana ha battuto in trasferta il Cosenza 2-0, tornando alla vittoria che mancava da inizio novembre.

La squadra di De Santis passa in vantaggio al 26’ grazie a un’invenzione di Morrone che lancia Luongo, il quale salta un avversario e batte con freddezza il portiere. Sul finire del primo tempo Morrone è ancora protagonista, lanciando Landi, che rientra in area e viene atterrato irregolarmente guadagnandosi il rigore. Dagli undici metri va proprio Morrone, che però colpisce la traversa.

Nella ripresa gli ospiti approfittano degli spazi lasciati per le ripartenze dal Cosenza, ma non riescono a raddoppiare fino a che il solito Morrone non pesca la testa di Garofalo con un bel cross al 16’. Negli ultimi venti minuti i padroni di casa provano a rimettere in piedi la gara affidandosi direttamente ai lanci lunghi, ma i rimangono concentrati e riescono ad avere sempre la meglio sulle palle alte, non rischiando praticamente nulla. Il risultato finale è quindi di 2-0 per la Salernitana.

 

De Santis si può finalmente dire molto soddisfatto di ciò che ha visto in campo: “È stata una bellissima partita, giocata bene. Una vittoria voluta dai ragazzi che hanno interpretato bene il lavoro fatto in settimana. Ci hanno messo tanta determinazione e tanto cuore, si vedeva dall’atteggiamento di sacrificio per aiutarsi l’un l’altro. Quindi mi ha fatto piacere in tutto e per tutto. Siamo stati anche bravi a sfruttare le occasioni che abbiamo avuto, oltre a essere stati ordinati dietro e non concedere nulla agli avversari”.

Il pareggio nel derby della scorsa settimana è servito quindi a rialzare u po’ il morale e la fiducia dei ragazzi, che riescono a trovare un po’ di continuità di risultati: “È quello per cui stiamo lavorando, perché anche nelle sconfitte pesanti con Perugia e Pescara avevamo iniziato giocando bene, ma non siamo mai stati bravi a portare a casa un buon risultato come abbiamo invece fatto domenica col Cosenza”.

Ora li aspetta il derby casalingo con la Juve Stabia, una gara per cui non dovrebbe essere difficile trovare gli stimoli giusti per fare bene: “Queste sono le partite belle da giocare perché gli stimoli arrivano da soli. Dobbiamo lavorare sulla testa dei ragazzi in modo da non farli sedere sui due risultati ottenuti perché c’è ancora tanto da fare”.

2 Commenti

2 Commenti

  1. Patrizia

    04/02/2020 at 20:36

    Una vittoria che fa bene al morale dei ragazzi. L’allenatore deve essere contento dei suoi ragazzi specialmente di Pasquale Luongo che è arrivato a quota 7 gol, questa domenica ha fatto un gol straordinario dribblando 6 giocatori del Cosenza e portando la Salernitana under 16 in vantaggio.Gli articoli a volte non sono completi.

  2. Marina

    04/02/2020 at 21:37

    GRANDE LUONGO!!!!! GRANDE SQUADRA🏆🏆
    DETERMINATI E TUTTI PER UN UNICO SCOPO
    VINCERE E COMBATTERE PER RIALZARSI

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili