Connect with us

Giovanili

U15, Salernitana-Cosenza 1-0: i granatini vincono all’esordio in casa e volano a punteggio pieno

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 15 – GIRONE C 2^ GIORNATA

TABELLINO SALERNITANA – COSENZA 1-0

SALERNITANA (4-2-3-1) – Sorrentino, Riccio, Arcella (1’ st Catuato), Cavaiola, Vellella, Garofalo, Sabatino, Abitino (35’ st Lanari), Cuomo (27’ st Musilli), Lamberi (35’ st Iannone), Grattacaso (10’ st Marzigno). A disp. Natella, Boffa, Carpentieri, De Caprio. All. De Santis

COSENZA (4-3-3) – De Cesare, Portogallo, Casciano (10’ st Dulcetti), Elia, Mazzarino, Spingola, Liguori (22’ st Sommario), Sirimarco (27’ st Tuoto), Perfetto (10’ st De Rose), Marino (27’ st Perrone), Rotondaro (22’ st Corrente). A disp. Gallo. All. Tortelli

Arbitro: Sig. Liotti di Castellamare

Marcatori: Sabatino al 19’ st.

Ammoniti: Arcella (S). Angoli: 3-4. Recupero: 0’ – 5’

 

Esordio casalingo per l’Under 15 di mister De Santis contro il Cosenza che, dopo la convincente vittoria per 1-4 a Crotone, doma un’altra squadra calabrese. Partita molto equilibrata, entrambe le squadre hanno avuto momenti favorevoli che potevano portare al gol, ma a beneficiarne è stata solo la Salernitana, abile ad attutire l’urto delle offensive cosentine e cinica al momento giusto con un gran gol di Sabatino che lancia la formazione di mister De Santis in cima alla classifica a punteggio pieno.

 

Il match parte a ritmi elevatissimi nonostante il gran caldo, entrambe le compagini vogliono trovare subito il guizzo del vantaggio. La prima occasiona è di stampo granata con un tiro dal limite dell’area di Sabatino bloccato in tutto dal portiere ospite. Un minuto più tardi è il Cosenza a sfiorare il vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Rotondaro che spedisce fuori dalla breve distanza. Al 6’ i calabresi vanno ancora vicino al gol, ancora sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma questa volta è bravissimo Sorrentino a negare la gioia del gol agli ospiti. Dopo i fuochi d’artificio iniziali cala un po’ il ritmo, le squadre fanno fatica ad imporre il proprio gioco e di conseguenza le occasioni da gol latitano. Un minuto prima della fine del primo tempo Marino fa correre un brivido sulla schiena dei tanti tifosi granata: gran punizione dal limite che lambisce il palo e dà solo l’illusione del gol. L’inizio del secondo tempo si contrappone al primo, ritmi blandi e nessun’azione degna di nota. Bisogna aspettare il 12’ minuto per la prima occasione da gol per il Cosenza con un grande stacco di testa di Mazzarino che sfiora il palo alla sinistra di Sorrentino. Al 19’ arriva il gol della Salernitana, nel momento migliore del Cosenza: Sabatino raccoglie una respinta della difesa avversaria e da fuori area esplode un destro che s’infila nell’angolino basso alla destra del portiere. Continuano ad attaccare i granatini non paghi dell’1-0, al 29’ sfiorano il gol del raddoppio con un bellissimo sinistro a giro di Abitino che fa la barba all’incrocio dei pali. I minuti finali sono palpitanti, seppur in maniera confusa il Cosenza spinge per cercare il pareggio, ma i granatini reggono bene e si portano a casa 3 punti importantissimi. 1-0 il risultato finale.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili