Connect with us

Giovanili

Under 15, derby vinto di misura dal Napoli. Longo: “Grande prova, risultato ancora sfavorevole”

Campionato Under 15 Serie A e B, Girone C – 26ª Giornata

Napoli – Salernitana 1-0

TABELLINO

NAPOLI: Provitolo, Marchisano, Giannini (36′ st Palmini), Lettera, Di Leo, Frullo, Spavone (1′ st Marranzino), Flora (19′ st Esposito), Pesce (36′ st Tortora), De Pasquale (1′ st Gioiello), Scognamiglio (28′ st Salierno). A disp. Buffelli, Pietropaolo, Cesarano. All. Bevilacqua.

SALERNITANA: Sorrentino, Riccio, Di Maio (30′ st Volpe), Garofalo, Guerra, Cavaiola, Lamberti, Sabatino, Marino (30′ st Iannone), Cuomo (10′ st Luongo), Campanile (21′ st Rekik). A disp. Abate, Vellella, Scialla, Carbone, Musilli. All. Longo.

 

Marcatori: Marchisano (N) al 31′ st. Ammoniti: Riccio (S), Campanile (S). Angoli: 4-3.

 

 

La Salernitana Under 15 termina la stagione con una sconfitta nel derby in casa del Napoli, che vince per 1-0 con un gol segnato su calcio d’angolo allo scadere e chiude la regular season senza sconfitte e con il miglior record dei tre gironi.

I ritmi della gara sono blandi all’inizio e i granatini provano ad approfittarne con Sabatino che fallisce un rigore in movimento dopo dieci minuti. I padroni di casa, che hanno il solo obiettivo di non perdere la propria imbattibilità, provano allora a spingere sull’acceleratore e al 12′ Sorrentino compie un miracolo sul tiro al volo di Scognamiglio, deviato sul palo. Al 20′ si rivede la squadra ospite, con un calcio d’angolo su cui viene dimenticato Riccio sul secondo palo, il capitano della Salernitana però manda incredibilmente alto. Il primo tempo finisce allora 0-0. Al 13′ della ripresa gli azzurrini hanno un’altra grande palla gol, con Pesce che mette il piatto sul cross di Marchisano, ma trova il grande salvataggio sulla linea di Cavaiola. La gara rimane equilibrata e Riccio ha ancora una volta un’ottima occasione per segnare, ma sull’assist di Sabatino prova una complicata acrobazia mancando il pallone, facile preda di Provitolo. Alla mezz’ora cresce il Napoli, soprattutto con Marchisano, che spinge molto sulla destra. Proprio lui al 30′ cross per Pesce che indirizza bene di testa trovando ancora una volta la strepitosa opposizione di Sorrentino, che mette in angolo. Da questo calcio d’angolo trova il gol decisivo il Napoli: torre di Di Leo per Marchisano che di testa supera il portiere. I granatini provano a spingersi in avanti per il pareggio, favorendo solo altre due occasioni per i padroni di casa nel recupero: prima Gioiello viene neutralizzato dall’uscita di Sorrentino, poi Marranzino mette a lato di testa sull’ennesimo cross pericoloso di Marchisano. Così si chiude il match, che vede il Napoli vincere 1-0, ma non senza fatica.

 

L’allenatore dei granatini Claudio Longo è infatti soddisfatto, nonostante l’ennesimo risultato negativo: “Siamo andati a Napoli, in casa della prima della classe, giocandoci le nostre carte e facendo una grande partita, ma come al solito il risultato non ci è stato favorevole. È stata fin da subito una gara molto equilibrata. Abbiamo giocato con qualità e personalità, gestendo bene i tempi del possesso di palla. Abbiamo avuto entrambi buone occasioni per passare in vantaggio, a pochi minuti dalla fine però abbiamo preso gol sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Comunque i ragazzi hanno fatto una prova straordinaria, mi sono piaciuti molto e meritano i miei complimenti. Purtroppo l’annata è andata e si è conclusa male, ci sono stati molti episodi sfavorevoli che ci hanno impedito di dare una svolta al campionato. Comunque i ragazzi sono cresciuti, alcuni molto bene, resta il rammarico che avremmo potuto raccogliere di più, ci è mancata la concretezza nel finalizzare la mole di gioco creata nella maggior parte delle partite disputate“.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement
Advertisement

Altre news in Giovanili