Connect with us

Giovanili

FOTO. U17, Salernitana in confusione: il Napoli cala il poker nell’ultima di campionato

CAMPIONATO UNDER 17 SERIE A E B, GIRONE C – 26^ GIORNATA

SALERNITANA-NAPOLI 0-4

Salernitana: De Matteis (1′ st De Simone), Onda (25’ st Petrullo), Guzzo, Della Torre, Tortora (1′ st Rolando), Di Micco, Fois, Cesarano (1′ st De Mase), Pellino (1′ st Di Fiore), Arena (22’ st Ramazzotti), Porcaro (10′ st Manzo). A disp.: Magliozzi, Mastrogiovanni. All.: Ernesto De Santis.

Napoli: Mancino, Parisi (36’ st Potenza), Romano, Virgilio (14’ st Carbone), Costanzo, D’Onofrio, Mancino (25’ st Cretella), Marrazzo (1′ st Altomare), Montaperto (1′ st Ceparano), D’Amato (22’ st Cavallo), Cioffi (14’ st D’Agostino). A disp.: Maione. All.: Massimo Carnevale.

Arbitro: Cosimo Delli Carpini della sez. di Isernia (Trotta di Nocera Inferiore/Marcone di Nocera Inferiore).

NOTE. Marcatori: 3’ pt Mancino (N), 38’ pt rig. Cioffi (N), 44’ pt Montaperto (N), 42’ st rig. Altomare (N).

Ammoniti: Mazzarro (N).

Espulsi: 10′ st Di Micco (S).

Angoli: 5 – 3

Fuorigioco: 2 – 2

 

CRONACA – La Salernitana under 17 chiude con una sonora sconfitta casalinga il proprio campionato. Il Napoli di mister Carnevale domina per tutto l’arco della gara con una Salernitana in dieci dal decimo della ripresa.

L’ultima gara di campionato inizia con gli azzurrini di Carnevale subito in avanti: dopo pochi secondi di gioco, su ripartenza D’Amato apre per Mancino, che non arriva sulla sfera perché un difensore granata riesce a metterci lo zampino. Al 3’ stesso movimento, ma questa volta vincente: è Cioffi ad allargare per Mancino, che quasi indisturbato spiazza De Matteis con un diagonale. Il Napoli è di nuovo pericoloso al 16’: gli azzurrini arrembanti, nuova apertura per Mancino, che sbilanciato mette in mezzo per Montaperto, ma il tiro del 9 napoletano viene bloccato sulla linea della porta da Guzzo. Gli azzurrini ci riprovano al 24’ con Mancino: il numero 7 si sbarazza della marcatura e dall’out di destra lascia partire un suggerimento per Cioffi, che non centra lo specchio. Sempre il numero 11 azzurro prova a mettere in difficoltà la difesa salernitana: al 27’ lascia partire un’altra delle sue conclusioni potenti, ma spara troppo alto sulla traversa difesa da De Matteis. Con il passare dei minuti, i ragazzi di Ernesto De Santis sembra riuscire a contenere un Napoli partito davvero a tutta, ma che dimostra di avere più gambe e idee chiare. Il primo tiro in porta dei granatini arriva al 35’: da una punizione dalla trequarti, Porcaro impegna Mancino che va in presa sicura. Gli azzurrini si riversano in attacco negli ultimi minuti e al 37’ Arena atterra Cioffi in are: il direttore di gara opta per il penalty. Dagli undici metri si presenta sempre il numero 11 azzurro, De Matteis indovina l’angolo sulla sua destra, ma non riesce a bloccare. Il Napoli non si accontenta ancora e continua a spingere alla ricerca del tris: al 41’ Cesarano perde palla sulla trequarti, Cioffi dal limite dell’area chiama in causa De Matteis in presa. 3-0 che è nell’area e arriva al 44’: la difesa granata è troppo lenta e macchinosa nella manovra, ne approfitta il napoletano Montaperto, che di collo spiazza per la terza volta De Matteis.

Anche nella ripresa la Salernitana, in dieci dal decimo minuto e complice il gran caldo del campo “Volpe”, soffre per un Napoli all’arrembaggio: prima al 13’ ci prova un instancabile Mancino, dopo pochi minuti è il subentrato Altomare a chiamare in causa De Simone. Al 28’ il subentrato Cretella scalda il destro con una conclusione abbastanza velleitaria, telefonata per De Simone. Il Napoli tenta il tutto per tutto per il poker: allo scoccare della mezz’ora Altomare prova la botta da fuori, l’estremo difensore granata mette in angolo non senza qualche difficoltà. E’ il 34’ e la Salernitana commette un erroraccio in difesa, sul tiro di Cavallo va in tap-in D’Agostino, ma il guardalinee alza la bandierina per offside. Al 39’ ancora un tentativo velleitario da parte dei ragazzi di Carnevale con Cavallo, che da fuori area impegna di nuovo De Simone. Cala il poker il Napoli al 42’: Altomare spiazza su rigore De Simone, il tiro è centrale e si insacca sotto la traversa.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement
Advertisement

Altre news in Giovanili