Connect with us

News

UFFICIALE. Pordenone giocherà al Rocco di Trieste, accordo risolto con l’Udinese per la Dacia Arena

AGGIORNAMENTO 9/06 ORE 15.30 – È notizia di ieri l’accordo tra Pordenone e Triestina per la concessione, da parte del Comune di Trieste e della società alabardata, dello stadio Nereo Rocco ai neroverdi per disputare i match in casa alla ripresa del torneo cadetto. Proprio pochi minuti fa la società del presidente Mauro Lovisa ha reso noto sul sito ufficiale la risoluzione dell’accordo con l’Udinese relativo alla disputa delle gare interne Dacia Arena, impianto utilizzati dai ramarri fino a prima del lockdown: “Udinese Calcio e Pordenone Calcio rendono nota la risoluzione anticipata dell’accordo relativo alla disputa delle gare interne del campionato di Serie B alla Dacia Arena. ‘A nome di tutta l’Udinese Calcio – ha dichiarato il direttore generale dell’Udinese, Franco Collavino, auguro al Pordenone il massimo risultato sportivo: nelle attuali condizioni normative, organizzative e logistiche non era possibile trovare altra soluzione operativa’. ‘Ringraziamo l’Udinese – ha dichiarato Mauro Lovisa, presidente del Pordenone Calcio – perché fino a marzo abbiamo avuto la possibilità di utilizzare un impianto modello. Guardiamo avanti con grande impegno, per un finale di stagione che sarà strategico per il nostro futuro'”.


Pordenone-Salernitana si giocherà allo stadio Nereo Rocco di Trieste. Quando, lo si saprà stasera con la diramazione del programma gare di B (sarà un infrasettimanale, si balla tra il 28 e il 29 luglio). La decisione era già nell’aria da qualche giorno, come già accennato dalla nostra redazione (clicca qui per leggere l’articolo) ed oggi ha trovato la sua ufficialità con un comunicato apparso sul sito internet della società neroverde che fino a prima del lockdown aveva disputato le sue gare interne alla Dacia Arena di Udine. Onde evitare ingestibili contemporaneità con le partite dell’Udinese, i ramarri hanno trovato l’accordo con l’amministrazione comunale giuliana e con la Triestina dell’ex granata Mauro Milanese, che non proseguirà le regular season di Serie C (ma sarà impegnata comunque con i playoff, più facilmente gestibili con date elastiche che non vadano a sovrapporsi col campionato cadetto). Pordenone-Salernitana, come tutte le altre partite, si disputerà a porte chiuse ovviamente.

Ecco la nota stampa diffusa dal Pordenone: “Il Pordenone Calcio comunica che disputerà le restanti gare interne della stagione 2019/2020 di serie B allo stadio Nereo Rocco di Trieste. Gare che si svolgeranno – fino a nuova indicazione di Governo e Figc – a porte chiuse. Il presidente Mauro Lovisa e la società ringraziano sentitamente il Comune di Trieste, in particolare il sindaco Roberto Dipiazza, gli assessori Giorgio Rossi e Lorenzo Giorgi, le istituzioni locali e l’US Triestina Calcio 1918, il suo presidente Mauro Biasin, l’amministratore unico Mauro Milanese, il direttore gestionale Giuseppe Daniello e tutto lo staff del club alabardato, per l’immediata disponibilità manifestata, a fronte dell’imprevista indisponibilità dell’impianto di Udine sinora utilizzato per tutti gli incontri casalinghi”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News