Connect with us

News

Torrente sbircia i granata: “Entella più brillante ma Salernitana può puntare alla Serie A”

CHIAVARI (GE). Abita non lontano, non poteva non fare capolino al Comunale per Entella-Salernitana ieri sera Vincenzo Torrente, ex tecnico granata. Accompagnato dalla moglie, ne ha approfittato per sbirciare il match di Coppa Italia: “È calcio d’agosto, l’Entella sicuramente era più brillante e ha fatto un ottimo primo tempo. Ha sfruttato un errore della Salernitana sul primo ed è stata molto aggressiva e dinamica. Ripeto, è una squadra che rispetto alla Salernitana sta meglio”. La squadra granata è stata messa in difficoltà dagli inserimenti dei rapidi avanti liguri: “La Salernitana ha sofferto le palle in verticale ma non credo sia un discorso tattico, bensì fisico. In questo momento l’Entella sta meglio ma sono convinto che la Salernitana abbia una squadra competitiva per il campionato”.

Un campionato che deve mirare in alto: “L’obiettivo deve obbligatoriamente essere la Serie A. In un anno così importante, quello del centenario, bisogna provarci. Sono sicuro che la Salernitana sarà protagonista. Questa sera  (ieri ndr) mancavano giocatori importanti, soprattutto in attacco. A centrocampo Di Gennaro sarebbe un innesto sicuramente di esperienza e qualità”.

Torrente conosce i nuovi attaccanti granata, Jallow e Djuric: “Sono due calciatori che si completano bene, due elementi importanti per la categoria. Possono far bene a Salerno”. Infine il pensiero è andato alla sua breve esperienza sulla panchina della Salernitana: “Mi è spiaciuto molto non aver dato quello che potevo dare. Il calcio è questo, ci sono annate positive e negative, forse c’è stata troppa fretta”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News