Connect with us

Serie B

Telenovela Livorno, arrestato potenziale acquirente: salta vendita del club?

La telenovela della cessione del Livorno, fanalino di coda del campionato cadetto, si arricchisce di una nuova puntata. Stavolta, potrebbe essere l’ultima. La tifoseria toscana ha appreso del presunto arresto per riciclaggio di Majd Yousif, imprenditore libanese che avrebbe dovuto acquisire il club e con il quale la trattativa – già laboriosa, lunga e per certi versi anche controversa – era praticamente ai dettagli nei giorni scorsi. Lo stato d’animo dei sostenitori labronici? Molto simile a quello dei tifosi della Salernitana ai tempi di Joseph Cala e degli alberghi sottomarini.

Yousif sarebbe stato arrestato in Olanda, ma al momento la polizia locale non conferma, nè smentisce. “Temo possa saltare tutto, sono sconvolto”, ha dichiarato il patron amaranto, Aldo Spinelli, al portale Gianlucadimarzio.com. Il Livorno, dunque, resterà nelle mani dello storico presidente che da qualche tempo, complici anche i risultati deludenti, è in rotta con la tifoseria e ha manifestato a più riprese la voglia di lasciare. Con un campionato da riprendere e una retrocessione dietro l’angolo.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Serie B