Connect with us

News

C. Italia, martedì volo a Genova: saranno aggregati giovani

Il poker incassato al Franchi va messo subito da parte. Alle 11 di questa mattina la Salernitana, rientrata ieri sera in treno dalla Toscana (senza Ribéry che si è localizzato invece in treno stasera sui social con uno simile perplesso), si è ritrovata al Mary Rosy.

Seduta normale per il gruppo rimasto a riposo a Firenze e ripristino muscolare per chi invece è sceso in campo. Domani alle 15 è poi in programma la rifinitura per la gara di martedì, quando i granata saranno di scena a Marassi, per i sedicesimi di Coppa Italia contro il Genoa.

La squadra volerà in Liguria con un charter martedì mattina, nello stesso giorno dela gara, e rientrerà il la sera stessa: non c’è tempo da perdere in vista della sfida di venerdì all’Arechi (ore 20.45) contro l’Inter. Perciò contro il grifone Colantuono potrebbe preservare molti giocatori.

Dubbio Veseli

Veseli ha preso una botta, vedremo domani. Lo avevamo appena recuperato, peccato”, ha dichiarato Colantuono ieri nel post partita. L’albanese non è rientrato in campo per la ripresa, sostituito da Delli Carri. Dalle parole del tecnico non sembra nulla di grave, ma il match con i nerazzurri è vicino. Una stagione finora sfortunata per Veseli, vittima di due infortuni (ginocchio e polpaccio) e della positività al Covid. Probabilissimo venga lasciato a casa contro il grifone.

Couli e Gondo ci provano per l’Inter

A proposito di Covid. Da giovedì Milan Djuric è in isolamento fiduciario in quanto diretto contatto di un positivo non facente parte del gruppo squadra. L’attaccante è risultato però negativo al tampone. Scontata la sua assenza martedì. Da capire se ci sarà contro l’Inter. Da valutare ci sono poi le condizioni di Zortea (scampata lesione muscolare), Capezzi, alle prese con un ginocchio infiammato, Mamadou Coulibaly e Gondo. L’ivoriano sembrava potesse essere almeno convocato contro i viola, proverà ad esserci con l’Inter; il centrocampista senegalese sta correndo contro il tempo per andare almeno in panchina contro i nerazzurri. C’è anche un Obi “in condizioni non ottimali”, sempre a detta di Colantuono. Il tecnico li lascerà, probabilmente a riposo contro il Genoa. Riposo che potrebbe toccare anche a Franck Ribéry.

Spazio a chi ha giocato meno

Il match contro i rossoblu darà minuti a chi ha giocato meno finora. Probabile il reintegro in lista per Sedrick Kalombo e Ramzi Aya; dovrebbe recuperare anche Vergani, fermatosi prima della sfida contro la Fiorentina per problemi intestinali. Potrebbero avere una chance dall’inizio anche Fiorillo e Delli Carri (esordio a Firenze per lui).

Baby aggregati

Colantuono aggregerà anche qualche elemento dalla Primavera, che questa mattina ha parecipato alla seduta dopo aver giocato e vinto ieri contro la Ternana: tra loro il capitano Cannavale, l’altro fuoriquota Motoc, poi i classe 2003 Russo e Perrone, con i 2004 Bammacaro e Sabatino.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News