Connect with us

News

Stadi chiusi, l’Entella pensa agli abbonati: “Non ci dimentichiamo di voi”

Domani sera il Comunale di Chiavari resterà deserto al pari di tutti gli altri stadi italiani. La sfida tra Entella Salernitana, come previsto dal protocollo, non vedrà la presenza di tifosi sugli spalti con gli abbonati maggiormente penalizzati da queste situazioni. In tutta Italia i club si stanno impegnando per rimborsare gli abbonati ed in tal senso il patron dell’Entella, Antonio Gozzi, ha voluto rivolgere un messaggio ai tifosi dei Diavoli Neri con una lettera pubblicata sul sito ufficiale dei liguri.

“Caro abbonato, cara abbonata,  non ci siamo dimenticati di te. Abbiamo atteso nuove eventuali indicazioni da parte della Figc sulla possibilità di riaprire il Comunale almeno in occasione delle ultime gare, ma visto che per ora non sono arrivate novità e la partita con la Salernitana è ormai alle porte ci è sembrato doveroso dirti che la società sta studiando nuove iniziative per tentare di colmare il danno che hai subito in questa stagione.

Il calcio è stato colpito duramente, così come la maggior parte della società. Ma potremo superare definitivamente questa situazione solo con la forza che viene dall’unità. L’Entella sei anche tu, che non ci hai mai lasciato soli, specie nei momenti più difficili e anche per questo  sentiamo un obbligo morale nei tuoi confronti. In attesa di poterlo fare di persona, ti ringrazio di cuore per l’affetto e il sostegno che non ci hai mai fatto mancare. Il Presidente Antonio Gozzi”.

Per quanto concerne la Salernitana, nei giorni scorsi il dirigente Alberto Bianchi ha dichiarato: “La curva dei contagi è in calo e mi auguro che potremo riaprire lo stadio almeno ai fidelizzati a luglio. L’Arechi ha una capienza importante, non escluderei di poter far entrare anche i non abbonati. Ci stiamo lavorando”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News