Connect with us

News

Squadra rientrata da Torino, oggi già in campo: rebus formazione per sabato

Non c’è tempo per fermarsi e disperarsi. La Salernitana, rientrata da Torino nella serata di ieri, dovrà subito rimettersi al lavoro in vista dell’impegnativa partita di sabato sera con l’Atalanta di Gian Piero Gasperini. All’Arechi arriverà una delle formazioni più temibili del campionato di massima serie, in un momento tutt’altro che semplice per l’ippocampo. Pesano le tre sconfitte nelle prime tre partite, in particolar modo il 4-0 incassato ieri a Torino. La società ha deciso di confermare Castori (clicca qui per leggere l’articolo) non prendendo in considerazione l’ipotesi di un cambio tecnico al momento.

“Dobbiamo cambiare registro” ha ammesso il trainer marchigiano al termine della disfatta all’ombra della Mole: risultati a parte, per sperare di poter competere per la salvezza, la Salernitana deve cambiare approccio e atteggiamento. Anche modulo? È presto per dirlo: Castori dovrà fare a meno di Ruggeri e in rosa non c’è una vera e propria alternativa. Ranieri e Jaroszynski hanno caratteristiche più difensive, ragion per cui la soluzione potrebbe essere rappresentata dallo spostamento a sinistra di uno tra Kechrida e Zortea. Questa mattina appuntamento al Mary Rosy per la consueta seduta di scarico che – presumibilmente – sarà preceduta da un faccia a faccia tra tecnico e squadra per cercare di capire cosa non ha funzionato a Torino (e non solo).

1 Commento

1 Commento

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News