Connect with us

News

Sorrentino (agente Jallow) a RB24: “Spero rientri settimana prossima. Prestito via Lazio gli piacerebbe”

Ormai Lamin Jallow è il caso dell’estate granata. Ma per vicende che non riguardano il calciomercato. Come è noto, il giocatore è rimasto bloccato fuori dall’Italia, impedendo che l’accordo ormai dato per scontato sia effettuato. A spiegare tutti i dettagli è stato proprio il procuratore dell’ex Cesena, Luigi Sorrentino, intervenuto a Radio Bussola 24: “Il problema con le ambasciate è stato non riuscire ad avere contatti. Non ci sono state risposte a telefono o via mail, per fortuna sono riuscito a fissare un appuntamento lunedì con il console, ma per loro i documenti non erano a posto. Abbiamo sistemato tutto e stamattina (ieri Ndr.) siamo riusciti ad andare e a presentarli. Quanto tempo ci vorrà ora non lo sa nessuno, stiamo aspettando la solita trafila. Spero per la prossima settimana, ormai dipende dall’ambasciata, non da noi”.

L’accordo con la Salernitana, come detto, è ormai dato per scontato, ma è ancora tutto da stabilire: “Ancora non c’è niente, in sede perfezioneremo l’accordo. Il ragazzo vuole venire in via definitiva, non vuole altri prestiti. Il ragazzo mi ha dato questo mandato, poi se il ragazzo cambia opinione in sede va bene, ma è difficile perché è da tre anni che va in prestito e vuole un’esperienza stabile. Comunque Fabiani sa benissimo ciò che pensiamo il ragazzo e io. Ho sempre ribadito a tutti questa volontà del ragazzo. Se venisse comprato dalla Lazio e poi girato alla Salernitana credo gli piacerebbe“.

Inevitabile però che finisca per arrivare indietro con la preparazione: “Il ragazzo è molto professionale. Si è allenato da solo e ha dato il massimo. Ma ovviamente non potrà essere in piena condizione, anche se i ragazzi africani hanno più facilità a prendere la forma. Farlo giocare nel 3-5-2? Per me è il modo migliore con una punta vicino, o anche da solo“.

Luigi Sorrentino è il procuratore anche di un giocatore già della Salernitana, anche lui africano, Moses Odjer, che si è particolarmente distinto nel precampionato e che nonostante fosse dato in partenza ha tutte le intenzioni di rimanere a giocare le partite casalinghe all’Arechi: “Anche se è brutto che lo dica io il ragazzo è innamorato di Salerno e ci sta benissimo, ma se la società o l’allenatore vogliono provare qualcosa di nuovo non c’è problema. Comunque Fabiani ha detto di volerlo tenere e quindi rimarrà lì“.

 

1 Commento

1 Commento

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News