Connect with us

News

Settimana corta, domenica c’è il Trapani: da valutare Karo, per Ventura è emergenza difesa

La settimana è corta perché si è giocato di lunedì e non c’è tempo per riposarsi. Ieri la Salernitana ha perso la prima partita del suo campionato, giocando maluccio contro il Benevento che è una corazzata e ha fatto bottino pieno. Il calendario, da questo punto di vista, dà una mano alla squadra di Ventura che già oggi scende in campo per iniziare a preparare la sfida di domenica sera a Trapani.

Ieri il tecnico della Salernitana non era per nulla soddisfatto, anzi. Ventura ha però più volte ribadito in sala stampa che da queste partite si può solo imparare per crescere e oggi tutti gli errori commessi ieri sera verranno analizzati al dettaglio. Poi si inizierà anche a capire la condizione fisica della squadra. Il primo punto interrogativo pende sulle spalle di Antreas Karo che ieri è uscito per infortunio. Il difensore cipriota verrà valutato in queste ore ed è già emergenza in difesa. Con Billong e Mantovani ancora out ed Heurtaux non ancora in grado di scendere in campo, il rischio è quello di presentarsi a Trapani con l’adattato Kalombo nel terzetto davanti a Micai. Un po’ come visto ieri contro il Benevento. Lombardi potrebbe rientrare in gruppo in settimana ma sarà difficile che recuperi per Trapani, Akpa Akpro rientrerà solo fra tre settimane.

Le buone notizie invece arrivano da Alessio Cerci, 25 minuti di partita e primi palloni giocati con la maglia della Salernitana. L’ex Atletico Madrid naturalmente non è al top ma è stato importante vederlo in campo, quantomeno per riassaporare l’aria di partita. Contro il Trapani il minutaggio potrebbe salire, nel giro di un mese Cerci dovrebbe rientrare regolarmente nell’elenco dei titolari.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News