Connect with us

Calciomercato

Settembre 2020, calciomercato tra Rimini e Milano. Club potranno aggregare i nuovi anche prima se…

Si terrà al Grand Hotel di Rimini l’inaugurazione della sessione estiva del calciomercato 2020. Per una “finestra”, la tradizionale kermesse lascerà però solo parzialmente la storica sede di Milano per spostarsi sulla riviera romagnola, complici anche le non poche difficoltà di ripresa dopo l’emergenza Covid-19. L’annuncio è arrivato direttamente dal governatore dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini. Tuttavia, la tre giorni finale si terrà comunque all’Hotel Sheraton di Milano San Siro, come nell’ultima stagione.

La sessione estiva del mercato aprirà l’1 settembre e terminerà il 5 ottobre per quanto concerne il deposito dei tesseramenti. Ma i ritiri precampionato delle squadre inizieranno molto prima dell’1 settembre. Quello della Salernitana, ad esempio, prenderà il via il 25 agosto (clicca qui per leggere l’articolo), mentre le neopromosse dalla Serie C (Reggina, Monza, Vicenza) hanno addirittura già cominciato. Per ovviare a questa discrepanza e consentire ai club di poter disporre di nuovi acquisti per la preparazione precampionato anche prima di settembre, la Figc ha approvato una deroga. A patto che, tuttavia, i calciatori che cambieranno casacca siano svincolati oppure tesserati fino al 31 agosto con società che hanno già concluso la stagione sportiva.

“In ambito professionistico, è concessa la possibilità di stipulare accordi con effetti anticipati, che consentano a calciatori svincolati o a calciatori di società non più impegnate in competizioni ufficiali della stagione sportiva 2019/2020, di essere aggregati alla nuova società per partecipare alla fase di preparazione della stagione sportiva 2020/2021.si legge sul sito ufficiale della Federcalcio, che ha ratificato la decisione due giorni fa in Consiglio Federale – Le parti interessate dovranno stipulare e poi depositare presso la piattaforma telematica federale, nei termini previsti dalle vigenti norme federali, accordo preliminare, ai sensi dell’art. 105 delle N.O.I. F., integrato da ulteriore scrittura che regoli l’anticipazione degli effetti con decorrenza dalla stipula dell’accordo e comunque non prima del 5 agosto 2020. Qualora siano già stati depositati accordi preliminari, ex art. 105 delle N.O.I.F., ai fini di quanto sopra, gli stessi dovranno essere integrati da ulteriore scrittura che regoli l’anticipazione degli effetti con decorrenza dalla stipula della scrittura e comunque non prima del 5 agosto 2020.
In ogni caso, ai fini dello svolgimento dell’attività di preparazione del calciatore presso la nuova squadra, dovranno essere osservate tutte le disposizioni di legge, federali e dell’accordo collettivo, inerenti la tutela sanitaria e le coperture assicurative contro i rischi da morte, infortunio e malattia”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Calciomercato