Connect with us

Serie B

Serie B, caos continuo. Benevento-Salernitana si gioca, la Lega B conferma: “Campionato prosegue”

AGGIORNAMENTO ORE 18.30 – La Lega di B va avanti per la sua strada, al di là delle parole di Frattini. Sul sito del campionato cadetto è apparso un comunicato stampa in cui si specifica che: “Il can can di questi giorni attorno all’operato del Collegio di garanzia ha forse fatto perdere di vista l’obiettivo perseguito da Figc e Lega B“. In via Rosellini dunque non hanno preso bene le uscite odierne di Frattini definite “improvvide”.  Viene dunque confermato che “il campionato va avanti, regolarmente perché è quello che vogliono milioni di tifosi e perché non c’è alcun provvedimento di divieto che ne ha disposto la sospensione”.

QUI il comunicato integrale

Continua la telenovela sul format della Serie B. Un caos davvero senza fine, ricco di colpi di scena e che sta condizionando quasi l’intero panorama calcistico italiano, in particolar modo la seconda e la terza serie del calcio del Bel Paese. Ma Benevento-Salernitana si giocherà, niente incognite. Casomai, sarà il prosieguo, il problema per i 19 club cadetti e la sua governance.

RIEPILOGO DELLE PUNTATE PRECEDENTI – Sabato, come detto, l’ennesimo coup de théâtre, inaspettato per certi versi dopo la decisione (di non decidere) presa dal Collegio di Garanzia lo scorso 11 settembre. Il Tar del Lazio ha accettato il ricorso di Ternana e Pro Vercelli. Gravina, dunque, ha dovuto rinviare le gare delle cinque società coinvolte nella vicenda (sperano, infatti, anche Novara, Catania e Siena).

Franco Frattini, presidente del Collegio di Garanzia del Coni, già espressosi contrariamente al blocco dei ripescaggi la scorsa settimana (perdendo la votazione a maggioranza per 3 voti a 2) ha provato ad accelerare i tempi perché il Tar avrebbe giudicato solamente il 9 ottobre, una data troppo lontana e che avrebbe messo in seria difficoltà lo svolgersi dei tornei. “Le parti in causa riceveranno oggi richiesta di rinuncia a tutti i termini affinché io possa convocare il Collegio già in settimana per una decisione sulla serie B a seguito del decreto Tar Lazio. Il Collegio di garanzia dello Sport dovrà decidere in settimana sul formato della B e, se si deciderà per 22 squadre, quali tre hanno diritto. Io ovviamente non ci sarò perché avevo già espresso pubblicamente la mia posizione per la B a 22″, scrive l’ex ministro su Twitter.

LA PUNTATA QUOTIDIANA – Lo stesso presidente ha voluto esporsi in maniera ancora più forte a InBlu Radio nella giornata odierna. “Il TAR del Lazio, oltre a sospendere la sentenza, ha sospeso anche il campionato. Venerdì 21 il Collegio di Garanzia riesaminerà la questione in una composizione completamente nuova e si deciderà se la Serie B sarà a 22 o 19 squadre. Se dovesse decidersi per la prima ipotesi, lunedì prossimo si deciderà quali saranno le tre squadre”. Ad oggi, però, nessuna novità concreta e comunicazione è pervenuta sia alla Lega che, di conseguenza, alle società di Benevento e Salernitana che apriranno il quarto turno di campionato. Finora, dunque, si gioca. A chiarire ulteriormente le sue affermazioni ci ha pensato su Twitter lo stesso Frattini: “È evidente che sono sospese solo le partite delle squadre interessate dai ricorsi, su… non certo il campionato di B”, la precisazione. Sperando che il pallone possa finalmente rotolare senza affanni nel più breve tempo possibile.

1 Commento

1 Commento

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Serie B