Connect with us

News

Sassuolo già verso Salerno: “Sarà come una finale”

Non era mai successo in questo campionato. Terza vittoria consecutiva per il Sassuolo che, dopo Inter e Fiorentina, batte anche il Venezia in trasferta. Filotto di risultati positivi, in attesa della Salernitana , che fa molto felice il tecnico neroverde Alessio Dionisi.

“Non guardo i rigori perché preferisco vedere il pubblico esultare e di conseguenza mi rassereno. Puntiamo ad ottenere la quarta vittoria consecutiva – ha dichiarato l’allenatore del Sassuolo ai microfoni di Dazn dopo l’1-4 del Penzo – Anche oggi non è stato facile: primo tempo in discesa ma forse nel secondo siamo stati un po’ troppo leziosi. Affronteremo la prossima partita come fosse una finale, sta a noi raggiungere un obiettivo più alto di quello prefissato all’inizio. Ci prepariamo ad essere imprevedibili, se si va sempre in orizzontale si creano meno occasioni. I quattro lì davanti vanno serviti con continuità avendo ottime qualità. Il rischio però è che a volte, ed oggi si è visto, si attacca in tanti e si difende in pochi. Dobbiamo cercare di non ripetere ciò. Approccio? Credo che in queste partite se non sbagli l’approccio, il risultato arriva facilmente. Preferisco dar continuità proprio all’ approccio: stava mancando ma adesso lo stiamo mettendo in campo e dobbiamo continuare su questa striscia positiva. Non nascondo che nell’ultimo periodo abbiamo meno dubbi au cosa fare in campo. Abbiamo cambiato qualche interprete ed è normale avere alti e bassi. Ora noto che siamo più consapevoli di ciò che vogliamo fare. Con una linea guida comune, visti i nostri ottimi calciatori, riusciamo ad ottenere risultati tramite un bel gioco. Berardi miglior esterno italiano? Assolutamente si”.

Berardi felice per la doppietta: “Sono più consapevole dei miei mezzi, ma devo ringraziare la squadra: se faccio bene io, è anche per merito loro. Contento per quanto fatto fin qui in questa stagione, dobbiamo continuare su questa strada soprattutto in vista del momento importante che sta per arrivare. Siamo felici per la vittoria, abbiamo consapevolezza di quel che stiamo facendo.
Paragoni con i top player? Loro sono campioni, devo migliorare tanto per arrivate ad alti livelli.
Il nostro obiettivo è quello di fare più punti possibili con ogni avversario, prendere quelle in alto sarebbe tanta roba. Stiamo dimostrando di avere tanto carattere oltre che un bel gioco, non dobbiamo assolutamente calare. Rigori? Ci alleniamo a calciarli, sul primo sono stato fortunato; il secondo invece l’ho calciato bene, infatti ho segnato nonostante il portiere avesse indovinato l’angolo”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News