Connect with us

News

Salernitana-Pescara, oggi riunione GOS: gara ad alto rischio, restano i container

Cosenza è appena passata, ma oggi è già antivigilia. Non dell’ultimo dell’anno ma dell’ultima dell’anno, perché domenica all’Arechi c’è Salernitana-Pescara. Senza riposo, senza tregua, subito di nuovo in campo per cercare di chiudere il 2018 con il sorriso. Tra 48 ore si torna in campo per una sfida delicata per la classifica e calda per l’ambiente. Le tifoserie di Salernitana e Pescara non sono mai state amiche e l’Osservatorio ha presto indicato la sfida dell’Arechi come match da tenere sott’occhio. Questa mattina il Gos si riunisce per delineare le misure di sicurezza, primo punto all’ordine ampliare il numero di steward. Prima della partita con il Foggia erano stati installati dei container per separare le due tifoserie, domenica verrà fatto lo stesso. In realtà i container sono gli stessi di domenica scorsa, già posizionati e mai rimossi proprio in vista del Pescara.

L’Osservatorio si aspetta un elevato numero di tifosi proveniente dall’Abruzzo, ma fino a ieri sera il dato di biglietti venduti per il settore ospiti recitava 36 tagliandi staccati. Pochi, ma è ancora molto presto. Ieri il Pescara ha vinto con il Venezia ed è volato al terzo posto in classifica, in questi due giorni molti tifosi biancoblu cercheranno di procurarsi un biglietto per l’Arechi. A Via Allende si respirerà aria di playoff, la società spera di sfondare il muro dei diecimila e i tifosi chiedono i tre punti. Con la speranza che anche domenica si possa raccontare una sana giornata di sport.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News