Connect with us

Giovanili

Salernitana in trattativa con il Comune di Roccapiemonte, idea di una casa per il settore giovanile

Concludere con una salvezza questa stagione, resettare tutto e iniziare a programmare seriamente ai prossimi anni. La società granata deve presto mandare in archivio questo campionato, ma intanto si sta già cominciando a pensare ai campionati del domani. Il settore giovanile della Salernitana quest’anno ha raccolto di nuovo pochissimo, dalla Primavera che lotta per il penultimo posto fino all’Under 15 che non segna in campionato da nove giornate.

I giovani di oggi saranno i campioni del domani e la Salernitana è ancora indietro sotto tutti i punti di vista. Ma qualcosa si sta muovendo. La società del cavalluccio sta stringendo proprio in questi giorni un accordo con il Comune di Roccapiemonte per creare in provincia una nuova sede per il settore giovanile. A inizio mese il sindaco Carmine Pagano e l’assessore allo sport Roberto Fabbricatore (per lui un passato anche da calciatore nei dilettanti) sono stati ospiti di Lotito a Roma, nell’abitazione del patron della Salernitana. L’idea è quella di far diventare Palazzo Marciani, struttura che si trova a Casali di Roccapiemonte, la casa dei granatini. L’impianto (visibile in foto) presenta già una foresteria con cucina, sala ristorante, uffici e naturalmente camere da letto. Il progetto del direttore sportivo Fabiani che si sta occupando in prima persona delle trattative è quello di occupare Palazzo Marciani con almeno due formazioni giovanili (probabilmente Primavera e Under 18 che dall’anno prossimo disputerà un campionato nazionale). Nell’arco di 6 chilometri ci sono le scuole per fa studiare i ragazzi la mattina, poi il pomeriggio tutti ad allenarsi. Il campo di gioco, che si trova al centro di Roccapiemonte, al momento è in fase di restaurazione e da maggio dovrebbero partire i lavori con l’arrivo di nuovi fondi dall’Unione Europea: l’obiettivo è completare tutto a settembre, massimo ottobre se ci dovessero essere rallentamenti. Il campo sarà in erba sintetica. Naturalmente nelle prossime settimane ci saranno ulteriori contatti tra Fabiani e l’amministrazione comunale di Roccapiemonte, presente con Fabbricatore anche al Mary Rosy a seguire da vicino un allenamento della prima squadra. L’idea è nata a gennaio ma nelle ultime settimane si è cominciata a intavolare una trattativa. Mancano ancora alcuni dettagli, ma da entrambe le parti c’è la volontà di trovare gli accordi definitivi.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement
Advertisement

Altre news in Giovanili