Connect with us

News

Salernitana-Empoli, i numeri del match: fortino Arechi, toscani distratti prima dell’intervallo

Novanta minuti per sognare. Torna in campo la Salernitana, questa sera i granata sfidano l’Empoli consapevoli che con una vittoria i playoff sarebbero davvero a un passo. Tutti a caccia del sogno, a cominciare dal numero 12 (ma solo sulla maglia) Alessandro Micai. Il portierone granata oggi spegne 27 candeline e sogna di festeggiare con  tre punti e con un clean sheet che manca da troppo. L’ultima gara senza subire reti risale al 3 marzo, 2-0 in casa con il Venezia: in quell’occasione Micai parò un calcio di rigore. Da allora 8 partite di fila con gol al passivo, 12 reti subite in totale.

Ma l’Arechi è diventato fortino. Alla seconda casalinga vinse il Benevento, poi non ci è riuscito più nessuno: 9 vittorie e 6 pareggi nelle ultime 15 partite giocate a Via Allende. Parte dalla panchina ma potrebbe entrare Ramzi Aya che da professionista conta 299 partite Ha iniziato l’8 agosto del 2010 con la maglia della Reggiana (a cui ha fatto gli auguri per la promozione in B), poi ha vestito le casacche di Rimini, Sassari Torres, Fidelis Andria, Catania, Pisa e infine Salernitana.

I granata devono cercare di far male all’Empoli quando i toscani sono più vulnerabili. 14 i gol subiti dalla Marino (che conta 199 sconfitte in carriera) tra il 31′ e il 45′ del primo tempo. L’Empoli è però la squadra più corretta del torneo. Mancuso e compagni contano 67 ammonizioni in 35 partite, la media è inferiore ai 2 cartellini a partita.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News