Connect with us

News

RIVISONDOLI DAY 9. Alimentazione e ritiro, i paletti dei granata: spuntano le bacche di goji a colazione

RIVISONDOLI (AQ). Importantissimo, il regime alimentare nella vita di un atleta e, a maggior ragione, durante un ritiro precampionato. Dopo l’eccezione concessa ieri per la mezza giornata di relax e il pranzo libero in gruppo per Rosina e compagni, da oggi si tornerà a fare sul serio.

Calciatori monitorati atleticamente e singolarmente, in modo da procedere con preparazioni personalizzate per valori e rendimenti. Ieri l’altro il gruppo ha ricevuto anche la visita del nutrizionista Antonio Lanni, collaboratore del club per il settore, sempre a stretto contatto con il medico sociale Italo Leo.

Ma cosa mangiano i granata in ritiro? Intanto, una colazione molto ricca e soprattutto obbligatoria: guai saltarla per poi allenarsi sotto al sole. Nutella e cornetti restano miraggi, ovviamente: entro le 8:45 ogni mattina i granata mangiano fette biscottate con marmellata e cereali con succhi di frutta e la novità delle bacche di goji, introdotte perchè antiossidanti, che producono un effetto alcalinizzante sui muscoli. Tanta frutta, ovviamente, per idratare i calciatori dopo la fatica: al termine di ogni seduta di allenamento, infatti, i calciatori granata mangiano pesche, albicocche, prugne ma anche fette d’anguria, oltre a bere sali minerali predisposti dallo staff.

A tavola, per pranzo e cena, il menu standard è quello classico da atleti. Certo, non mancano di tanto in tanto le variazioni sul tema rispetto alla pasta al pomodoro, bresaola o prosciutto, grana e crostata come dessert o merenda nel primo pomeriggio.

Oltre all’alimentazione, un fattore importante sono le temperature gradevolissime che contribuiscono naturalmente a innalzare l’ematocrito entro – ovviamente – i limiti, favorendo un migliore resistenza alla fatica. A Rivisondoli, quando batte il sole, non si superano i 28 gradi e in molti casi il termometro scende a 22-23 durante gli allenamenti. Di sera, anche a 15-16. Il fresco, peraltro, fa dormire meglio gli atleti e questo si ripercuote positivamente sulle sedute.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News