Connect with us

News

Ripresa al M.Rosy, testa a Crotone: preoccupa Dziczek, da verificare Jaroszynski. Karo ci sarà

La Salernitana tornerà ad allenarsi questo pomeriggio al Mary Rosy con la testa già alla trasferta di Crotone. La vittorie di ieri contro il Cittadella fa morale, serve come il pane in chiave classifica ma non può consentire ai granata di abbassare la guardia. Appuntamento alle 18:30 per gli uomini di Ventura, tra tre giorni si giocherà di nuovo.

Lo staff sanitario guidato dal dottor D’Arrigo dovrà valutare la situazione infortunati, in particolare le condizioni dei calciatori che in extremis sono stati costretti a saltare la partita contro i veneti ieri sera. A preoccupare maggiormente Ventura è il regista Dziczek, che ha subito un colpo nell’allenamento di rifinitura alla gamba destra e continua ad accusare dolore muscolare. La sua situazione sarà monitorata passo dopo passo, nella speranza di riuscire a portarlo almeno in panchina allo Scida. Dovrebbe invece essere regolarmente convocato il cipriota Karo (la gastroenterite lo ha messo ko domenica notte), mentre un filo di dubbio continua ad esserci per quanto concerne Jaroszynski, che ad Ascoli era stato toccato nuovamente duro dopo i colpi subiti alla schiena nel derby contro la Juve Stabia. Ieri zoppicava, trapela tuttavia più fiducia sul suo recupero, rispetto al connazionale Dziczek. Cerci ha accusato al Del Duca l’ennesimo fastidio muscolare, ieri non figurava tra i convocati e probabilmente per lui la stagione è finita. Infine, Valerio Mantovani: il difensore, ormai inattivo da oltre un anno a livello agonistico, dovrebbe rientrare a pieno regime lunedì come già accennato dalla nostra redazione (clicca qui per leggere).

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News