Connect with us

News

Kiyine per la prima volta in doppia cifra: già col Pisa era scattato un bonus

Sono bastati sedici minuti a Sofian Kiyine per andare a segno col Cittadella. Un preciso tocco di destro al termine di un’azione insistita e un po’ rocambolesca della Salernitana che ha chiuso i conti con la rete del giocatore marocchino subentrato a Maistro al 23′ del secondo tempo. Un gol importante – il secondo consecutivo dopo quello di Ascoli su rigore – per l’ex Chievo, arrivato in doppia cifra: sette reti sono arrivate dal dischetto e tre su azione, due col Pordenone lo scorso 26 dicembre l’ultima, appunto, ieri col Cittadella.

La Salernitana, nel contratto sottoscritto da Kiyine, ha inserito la clausola “eventi”, ovvero dei bonus che vengono riconosciuti al giocatore al raggiungimento di determinati obiettivi, anche sommati tra di loro. L’ex Chievo aveva fatto scattare il primo bonus da 15mila euro dopo la gara col Pisa grazie al secondo assist stagionale da sommare agli otto gol realizzati fino a quel momento. Il prossimo scatterà in occasione del quindicesimo “evento”. Una ulteriore soddisfazione per il fantasista di proprietà della Lazio che ora si candida prepotentemente a vestire una maglia da titolare nella sfida di venerdì sera sul campo del Crotone.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News