Connect with us

News

Ribery, generosità e…ginocchio malconcio: a Cagliari a mezzo servizio?

Un’ora e poco più. E’ quanto è riuscito a reggere il ginocchio sinistro di Franck Ribery, già messo a dura prova nelle scorse settimane. Anche contro la Sampdoria il fantasista francese ha mostrato grande disponibilità e generosità, nonostante le condizioni non fossero quelle dei giorni migliori. Ribery è alle prese con un versamento dolorosissimo al ginocchio, incerottato con taping drenante utile ad alleviare lo stesso dolore. Dopo aver richiesto la sostituzione, ieri pomeriggio, ecco la solita ansia ed il solito timore di non averlo a disposizione nel prossimo match. In questo caso, la delicatissima sfida salvezza di venerdì sera a Cagliari.

Probabilità di recupero ed eventuali accorgimenti

La Salernitana ha ripreso la preparazione in questi minuti ed è facile pronosticare che il francese verrà chiaramente gestito nei soli 4 giorni che separano la squadra di Colantuono dal prossimo impegno. Terapia e preghiere. E’ ipotizzabile che possa essere preservato, quantomeno dall’inizio, per non andare a gravare ulteriormente su un ginocchio che dovrà poi sorreggerlo anche nel dicembre di fuoco, che vedrà la Salernitana impegnata con le due milanesi e la Juve, tra le altre. Quali gli accorgimenti, nel caso in cui Ribery alzasse bandiera bianca? Due, fondamentalmente: Bonazzoli trequartista o ritorno al 3-5-2. La prima ipotesi sarebbe una sorta di “o la va o la spacca”, oltre che un chiaro messaggio alla squadra: guai a tirare i remi in barca. L’altra ipotesi è quella del 3-5-2 e del ritorno ad un assetto difensivo diverso, che nella gara casalinga contro l’Empoli si era rivelato disastroso. Non c’è, però, tanto tempo per pensare. Nè da perdere. Per provare a recuperare il terreno perso, forse con un Ribery in meno.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News