Connect with us

News

Report Cosenza, la penna avversaria: Antonio Clausi di Cosenzachannel.it

Accantonata la vittoria e la buona prova contro il Pescara, questa sera gli uomini di Ventura dovranno vedersela col Cosenza di mister Braglia. Sarà un po’ la gara della verità per capire se i tre punti conquistati alla prima giornata sono stati solamente un fuoco di paglia o se possono essere davvero gettate le basi per un torneo diverso dai precedenti. Un Cosenza che però non renderà facile la vita ai granata soprattutto dopo la buona prova di Crotone. Ne abbiamo parlato con il collega Antonio Clausi di Cosenzachannel.it.

 

Buona la prima per Salernitana e Cosenza che questa sera dovranno confermare le indicazioni del primo turno.

Sarà una gara a scacchi perché è probabile che gli allenatori si disporranno con il 3-5-2. C’è da evidenziare che mancherà Litteri e Braglia sarà costretto ad utilizzare due seconde punte come Carretta e Pierini. Le assenze potranno esere decisive da una parte e dall’altra. Se però da parte Salernitana sono nomi altisonanti, quelli del Cosenza rappresentano l’ossatura della squadra. Sciaudone e Litteri oltre ad essere due ex, sono calciatori importanti. Le assenze hanno indotto Braglia a provare il 3-5-2 anche se le sorprese sono dietro l’angolo visti anche gli ultimi allenamenti a porte chiuse. E’ sempre una partita molto sentita al meridione, una campanile che è tornato a far parlare di sé. Il Cosenza vuole vincere e la Salernitana ancora di più. Entrambe le tifoserie si aspettano gol e spettacolo. Anche il fatto che il Cosenza possa giocare con due brevilinei in avanti può essere sintomo di spettacolo“.

 

Spoda Cosenza non saranno sicuramente della contesa due ex:

Litteri si è fermato per infortunio, Sciaudone è squalificato mentre Schiavi partirà dalla panchina. L’undici che dovrebbe scendere in campo davanti a Perina sarà composto da Idda, Monaco e Legittimo in difesa, a centrocampo Bruccini, Kanouté e Broh saranno i tre al centro con Baez più offensivo a sinistra Corsi più di contenimento a destra“.

 

Due squadre a cui manca ancora qualcosa per essere complete a pochi giorni dalla chiusura del calciomercato.

Giovedì il Cosenza ha preso Greco e ieri ha chiuso riportando in Italia Lazaar dal Newcastle. Oltre a questi due importanti elementi Braglia si aspetta due colpi, molto probabilmente i due attaccanti titolari, una prima e una seconda punta che possano garantire la doppia cifra e portino il Cosenza alla salvezza il prima possibile, poi chissà“.

 

Da Salerno sono previsti quasi mille tifosi, numeri che si vedono raramente nel campionato di B e spesso anche in massima serie. Ci saranno controlli particolari per i tifosi granata?

Lo consideriamo un derby e avrà una cornice di pubblico di almeno 12mila tifosi locali e un settore ospiti pieno è sempre un piacere perché rimanda a quei tempi in cui si viaggiava senza limiti per dare quel sale in più alla contesa che negli ultimi anni si è perso. Il servizio d’ordine è praticamente perfetto anche perché l’ubicazione dello stadio consente controlli preventivi. Nessuna misura ulteriore rispetto a quelle già comunicate dalla questura“.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News