Connect with us

News

Reggina, Toscano verso l’Arechi: “Salernitana abituata alla B, vietato sbagliare approccio”

Per Mimmo Toscano quella di Salerno sarà una “partita di testa”. Così il tecnico calabrese ha presentato la sfida che andrà in scena domani alle 14 allo stadio Arechi. “Non dobbiamo sbagliare approccio perché l’aspetto mentale è importante” ha spiegato in conferenza stampa il tecnico della Reggina che ha poi ammesso: Ho qualche dubbio da sciogliere perché qualcuno non si è allenato alcuni giorni, dubbi che scioglierò solamente domani”.

A proposito di dubbi e formazione, la Reggina arriverà all’Arechi con diverse defezioni. Come annunciato dallo stesso Toscano, non ci saranno Rivas Sounas. Gli amaranto però potranno contare su Lafferty e Bertoncini nella sfida con la Salernitana che Toscano ha definito “una squadra abituata alla Serie B. La conosciamo poco perché ha fatto poche amichevoli ed ha il mercato ancora aperto in questo momento. Quello che conta di più è quello che dobbiamo fare noi: dobbiamo arrivare a questa partita con grande personalità e ambizione, con motivazione. Sono quelle partite di inizio campionato che le porta a casa chi ha più fame, più voglia di farla sua”.

Il percorso di crescita della Reggina: Sono curioso di vedere a che punto sono i ragazzi ma sono fiducioso. È normale che qualcuno sia più avanti nella preparazione mentre altri hanno bisogno di più tempo anche per entrare nei meccanismi di squadra. Ho visto voglia di mettersi a disposizione e di lavorare. Solo attraverso coesione, gruppo solido e voglia di battagliare si possono raggiungere risultati. È un gruppo nuovo e diverso, la cosa più importanti è portarci l’entusiasmo dello scorso anno. La squadra non è ancora completa perché stanno arrivando tasselli nuovi ogni settimana”.

Quella di domani sarà una Reggina diversa da quella che ha vinto il campionato di Serie C: “Dispiace rinunciare a molti protagonisti della scorsa stagione, quando hai ragazzi che ti hanno dato tanto fare delle scelte diventa doloroso, se non ci fosse stato il problema della lista avremmo probabilmente riconfermato tutti. Auguro a questi ragazzi le migliori fortune perché hanno dato tanto alla Reggina e alla città, erano particolarmente affezionati ai compagni e alla squadra”.

Infine un passaggio su Menez: “Ha intrapreso la strada giusta, lui come tutti i nuovi arrivati. Qualcuno impiegherà più tempo per entrare nel progetto. Jeremy è ragazzo intelligente che ha capito come mettere a disposizione le sue qualità per la squadra”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News