Connect with us

News

Radovanovic non getta la spugna: “Credo ancora nella salvezza”

Nonostante la buona prestazione e le varie occasioni create, la Salernitana non raccoglie alcun punto nella sfida casalinga col Torino. Sconfitta che mette ancor di più nei guai il Cavalluccio il quale, stando alle parole di Radovanovic, non sembra volersi arrendere: “E’ difficile pensare che non abbiamo portato a casa almeno un pareggio stasera. Anche contro Bologna e Sassuolo meritavamo i tre punti. Quella di oggi è stata un’altra partita brutta da vedere, molto spezzettata; è stata tuttavia una partita maschia, sapevamo a cosa saremmo andati incontro affrontando questo avversario – ha dichiarato il centrocampista ai microfoni di Dazn nel post-partita.

“Abbiamo preso un gol con un rigore che è stato fatto battere due volte, ma va bene così: abbiamo cercato almeno la rete del pareggio fino all’ultimo, però non siamo riusciti a trovarla. Quanto è importante Nicola? Conosco bene il mister, eravamo insieme anche a Genova. Ci dà una carica impressionante, lui e il suo staff ci hanno fatto capire le loro intenzioni dal primo giorno in cui sono arrivati. Abbiamo il dovere di lottare fino alla fine e non molleremo di un centimetro: mancano ancora i recuperi contro Udinese e Venezia, io credo nella salvezza”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News