Connect with us

News

Qui Benevento, ds Foggia: “Salernitana ambisce a obiettivi importanti. Vorrei giocare anch’io…”

“I derby sono quelle partite che tutti vorrebbero giocare, anche io da direttore vorrei scendere in campo”. Pasquale Foggia, ex di turno e ds del Benevento, commenta così l’impegno che gli stregoni affronteranno al rientro dopo la sosta. Ai microfoni di Sky Sport 24 ieri si è parlato anche di Serie B con un collegamento speciale dalla città sannita, in occasione dei festeggiamenti per il novantennale del club. “Il derby è qualcosa di bello e lo affrontiamo nel momento anche giusto, perchè veniamo dalla vittoria col Cittadella. Oltre a vincere ci siamo tolti anche qualche scoria del passato”, ha aggiunto Foggia ancora sulla prossima sfida, rievocando la clamorosa eliminazione ai playoff in semifinale della scorsa stagione rimediata per mano proprio dei veneti.

“Lunedì affronteremo una squadra forte, perché la Salernitana quest’anno è costruita per ambire a qualcosa di importante. Sappiamo che è una partita molto importante. – continua l’ex fantasista – L’anno scorso abbiamo fatto un’autentica rivoluzione, cambiando venti calciatori: nonostante ciò siamo arrivati a un passo dalla finale. In questa stagione, siamo partiti dalla base dello scorso anno, aggiungendo quello che a nostro avviso è mancato. Siamo contenti di quello che stiamo costruendo: spesso si parla di progetto, una parola usata e accantonata un secondo dopo. Qui è diverso, c’è un progetto davvero ed è nato all’indomani della retrocessione dalla Serie A. La famiglia Vigorito ne è la garanzia”. Foggia ha poi omaggiato il tecnico del Benevento, quel Pippo Inzaghi capace da calciatore di scrivere pagine indelebili della storia del calcio italiano, ma che in panchina non è riuscito ancora a consacrarsi nel movimento nostrano: “Portare Pippo Inzaghi a Benevento credo sia un’ulteriore crescita per tutti noi, perchè innalza innanzitutto lo spessore umano, ma anche il livello tecnico e caratteriale. È un valore aggiunto, la squadra sta seguendo nei minimi dettagli le sue indicazioni. Sappiamo che questo è un campionato molto particolare, con tantissime insidie, in cui non si può mollare nulla. Anche nei momenti meno brillanti sarà importante restare tutti uniti”.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News