Connect with us

News

Prima udienza al Tar, avv. Barone (Comune di Salerno): “A Roma per tutelare la nostra città”

È durata circa una mezz’ora l’udienza al Tar del Lazio, la prima puntata di una giornata che potrebbe decidere il futuro della Salernitana. Ma ci sarà ancora da aspettare, perché questa sera verrà annunciato un decreto di sospensione cautelare della delibera del Consiglio di Lega B del 13 maggio, quello che ha annullato i playout, e il 28 ci sarà un’altra udienza al Tar. In attesa anche della risposta della Corte d’Appello Federale sul Palermo di oggi pomeriggio.

Al Tar del Lazio a rappresentare il Comune di Salerno c’era anche l’avvocato Alessandra Barone: “Si parla di tempi brevi, abbiamo rinunciato ai termini di legge per avere una decisione il prima possibile – ha detto l’avvocato ai nostri microfoni – Siamo stati ascoltati in camera di consiglio riservata. Il decreto dovrebbe essere rigettato, dobbiamo aspettare la decisione di oggi sul Palermo e poi il 28 verrà valutato più nel merito questa istanza del Foggia. C’è ancora da aspettare a meno che il Palermo non venga riammesso e allora la Salernitana deve giocare i playout con il Venezia. Noi siamo qui per tutelare la nostra città”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement
Advertisement

Altre news in News