Connect with us

News

Pescara, il bilancio di Fiorillo: “Altalenanti all’andata, possiamo dire la nostra nel ritorno”

È rientrato in campo con quasi un mese di anticipo rispetto alle previsioni: il portiere del Pescara, Vincenzo Fiorillo, avrebbe dovuto ritrovare il terreno di gioco con la ripresa del campionato contro la Salernitana e invece ha giocato lo scorso 29 dicembre contro il Chievo, mantenendo la sua porta inviolata nello 0-0 casalingo maturato dai delfini. I biancazzurri sono i prossimi avversari della Salernitana quando il campionato riprenderà (il 19 gennaio) per l’inizio del girone di ritorno.

“Sono contento di essere rientrato senza prendere gol dopo un periodo lungo di stop. Nel girone d’andata siamo stati un po’ altalenanti, mi fa ben sperare il fatto che a volte siamo riusciti a sfornare prestazioni importanti. – ha detto Fiorillo nel tracciare un bilancio del campionato degli abruzzesi al giro di boa – Dobbiamo alzare il nostro livello su partite come quelle contro Benevento, Pisa, a Empoli, vuol dire che questa squadra le può fare. fortuna che la classifica rimane corta, se miglioriamo tanto nel girone di ritorno possiamo fare meglio. Serve più continuità. Abbiamo trovato il modulo di far esprimere i nostri giocatori più forti, Machin e Galano, al massimo del loro potenziale. dispiace quando sento dire che dipendiamo solo da loro. Più giocatori forti arrivano e più possiamo alzare il livello. Spero che possa arrivare qualcuno a darci una mano”.

Medie pubblico in calo anche a Pescara, come a Salerno. “Dovremo essere noi bravi nel 2020 a riempire un po’ lo stadio. – l’opinione di Fiorillo – Ci si aspettava di più dal girone d’andata ma non è stato facile perché la squadra è cambiata parecchio, con tanti giovani. Non è un alibi ma abbiamo subito infortuni importanti che spostano gli equilibri della squadra. quando in pochi giorni si rompono due crociati a giocatori come Tumminello e Balzano perdi giocatori importanti. Possiamo dire la nostra nel ritorno ma bisogna crescere ancora parecchio”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News