Connect with us

Giovanili

Pagellone Primavera: decisivi De Matteis, Galeotafiore e Vignes. Milani da rivedere

DE MATTEIS 7: Non molto impegnato nel primo tempo, risulta decisivo in almeno tre occasioni nel secondo. Impotente sui due gol.

GALEOTAFIORE 7: Prestazione di carattere del centrale goleador, che lascia battere il primo rigore, in cui aveva anche messi lo zampino, a Pezzo, ma si appropria giustamente del secondo trasformandolo.

MILANI 5: Prova al limite del disastroso per il regista difensivo della Salernitana, che nel primo tempo rimane a guardare lo stacco vincente di Vagnoni e nel secondo commette due errori identici nel giro di un minuto, i quali costano un giallo a lui e un gol subito alla squadra.

DI MICCO 6,5: Sempre attento e puntuale nelle chiusure, cancella praticamente tutti i pericoli che la Salernitana rischia di correre dal suo lato. Pecca forse di troppa fretta in fase di sviluppo del gioco, saltando un po’ troppo spesso il centrocampo (dal 36’ st GAMBARDELLA S.V.).

FOIS 6: Risulta poco coinvolto nella manovra e nel gioco, non riuscendo a incidere come sa fare. Comunque era riuscito a mettere sui piedi di Guida un’importante palla gol (Dal 25’ st ESPOSITO 5,5: Non entra bene in campo o almeno non riesce a farsi notare dalla squadra perché tocca pochissimi palloni).

VOLPE 6: Ancora una volta appare un po’ disordinato, ma riesce a fornire una prova di sostanza anche contro il centrocampo estremamente muscolare del Perugia.

VIGNES 7: Dovrebbe sicuramente toccare molti più palloni di quanti non ne riesca a giocare e per questo magari migliorare nello smarcamento, mentre sulla qualità del suo sinistro c’è poco da migliorare.

PEZZO 5,5: Come Volpe un po’ troppo disordine nelle sue giocate, che poi lo costringere a spendere più energie del necessario. Mezzo voto in meno per il rigore fallito e che non toccava a lui battere (dal 18’ st ARENA 6: Dà vivacità alla squadra in un momento in cui faceva un po’ fatica a uscire. Non perde occasione di stuzzicare anche qualche avversario).

NOVELLA 6,5: Macina la fascia avanti e indietro, cancellando le idee di spinta di De Araujo. Carica la squadra col suo carisma e si guadagna anche la punizione del pareggio.

GUIDA 5,5: Si batte e si sbatte su tutto il fronte offensivo, ma non riscuote particolare successo se non sullo scatto con cui guadagna il primo rigore. Voglia e impegno non lo premiano quando si trova al posto giusto in area ma si coordina malissimo per il tiro che sarebbe potuto valere il 2-2 al 19’ della ripresa. (dal 36’ st GUADAGNOLI S.V.).

RAIOLA 6,5: Quando riceve palla a terra riesce praticamente sempre a girarsi e a essere una minaccia per la difesa con la sua tecnica in velocità. Pecca nel finalizzare l’azione negli ultimi 25 metri in un paio di occasioni.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in Giovanili