Connect with us

News

Nicola pensa all’undici anti-Milan: un fantasista e due punte per affrontare il Diavolo

Archiviata la presentazione in compagnia di patron Iervolino e del ds Sabatini, per Davide Nicola l’attenzione è rivolta solo ed unicamente all’impegno di sabato sera contro il Milan di Stefano Pioli, gradito ex che tornerà all’Arechi da avversario per la prima volta dopo 12 anni (l’ultima volta nel maggio 2010, quando guidava il Sassuolo). Una sfida sulla carta impossibile, ma da affrontare con lo spirito di chi non ha più tempo da perdere.

Le scelte di Nicola per la sfida col Milan

“Tatticamente abbiamo un’idea chiara” ha dichiarato ieri Nicola, senza però farsi scappare nulla su moduli ed interpreti. In carriera ha sempre adoperato 3-5-2 e 4-4-2, adattando le sue scelte al materiale umano a disposizione. Se il tecnico dovesse ripristinare la difesa a tre, potrebbe rispolverare Gagliolo o Gyomber, messi da parte nelle ultime due uscite, col passaggio al 4-3-2-1 di Colantuono. Sabato sera però Nicola potrebbe optare per la difesa a quattro, puntando sulla gamba di Mazzocchi a destra, con Ranieri sul fronte opposto. Possibile conferma anche per Fazio e Dragusin davanti a Sepe.

Il centrocampo potrebbe essere ancora a tre, con Lassana Coulibaly, Radovanovic (altro calciatore già allenato da Nicola) e Ederson. La grande differenza potrebbe essere rappresentata dal numero di trequartisti: non più due, ma uno solo. Il prescelto è Simone Verdi, vecchia conoscenza del tecnico granata, autore di due gol al debutto e di una giocata decisiva per il pareggio del ‘Ferraris’. Il numero 10 supporterà due punte, con Bonazzoli e Djuric favoriti su Mousset e Mikael.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News