Connect with us

News

Nesta elogia Ventura: “Grande allenatore che guida squadra forte, ma non firmo per il pari”

Alessandro Nesta è pronto alla gara di Salerno. Il suo Frosinone ha iniziato il campionato con un rendimento al di sotto delle aspettative e quello dell’Arechi potrebbe essere un match decisivo finanche per il prosieguo della sua avventura ciociara.

“Non firmerei per un pareggio, tutte le partite vanno giocate per vincere”, esordisce l’ex difensore di Lazio e Milan in conferenza stampa prepartita. Un po’ si mostra sicuro di sé e del suo gruppo, un po’ però gioca a nascondino: “La formazione è così importante saperla? Non la dico perchè è giusto che non la dica. A Perugia abbiamo cambiato modulo in corsa senza cambi ma non lo possiamo decidere prima, dipende da come andrà la partita. Inizialmente penserò alla mia squadra, non all’avversario. Tattica attendista? Non posso dirlo, non voglio svelare nulla”.

Tra pretattica e un pizzico di giusto timore per quel che rappresenta la Salernitana, Nesta fa un onesto mea culpa: “Sono consapevole che i risultati finora ottenuti non sono quello che volevamo, io sono il primo responsabile. Dovevamo avere qualche punto in più, fare qualche partita meglio, ci è mancato un pizzico di forza per andarci a prendere vittorie. Bisogna tirar fuori più forza, sennò non vinciamo. Pressioni? Tutti sentiamo la responsabilità, c’è malumore quando non arrivano risultati. Il calcio non è solo a Frosinone, dappertutto è così. E’ ora di dare di più, la pressione ce l’abbiamo tutti. L’allenatore e i giocatori sono ovunque messi in discussione se i risultati non arrivano. Non dobbiamo perdere la testa o entrare in un vortice, se sentiamo critiche”.

La Salernitana vola sulle ali dell’entusiasmo. Per Nesta, “la mano di Ventura si vede, ha convinto i giocatori che la sua idea è giusta e i risultati l’hanno aiutato: se vinci, rafforzi la tua idea, altrimenti questa fa più fatica a entrare nel cervello. Anche i grandi allenatori di Serie A hanno preso spunto da Ventura. Ha allenato in Nazionale, è un grande allenatore”. Nel merito della gara di domani, il trainer ciociaro ha le idee chiare: “Conteranno sia il temperamento che la tecnica. Ventura propone da anni un suo marchio di fabbrica, non è un calcio improvvisato ma organizzato. Bisognerà stare attenti a quello che farà la Salernitana, ma la differenza soprattutto in B la fa l’agonismo, la voglia di vincere i duelli – afferma Nesta –Non credo che solo il centrocampo possa decidere una partita. In una squadra tutti devono dare, non puoi permetterti di steccare un reparto, se non fai gol puoi fare tutto il palleggio che vuoi, se prendi gol idem. Abbiamo bisogno di equilibrio, andiamo a giocare in uno stadio importante e caldo contro una squadra forte, allenata da un allenatore forte. Sarà difficile”. L’input di Nesta è chiaro: “Dobbiamo essere squadra, la partita sarà fatta di tanti momenti, quelli in cui loro ti chiuderanno e devi accettarlo, quelli dove dovremo ribaltare; servirà organizzazione e voglia di raggiungere il risultato”.

Sui singoli, l’allenatore canarino scuce poco. “Maiello è rientrato, stiamo provando a vedere se può fare la partita o no. – le parole conclusive di Nesta – Non abbiamo alibi, Rohden deve giocare perchè viene da un lungo stop, è stato in vacanza molto tempo e si è portato un piccolo problema quando è tornato, è pronto per giocare ma deve prendere ancora la condizione giusta. Matarese? Sa cosa voglio da lui, arriverà anche il suo momento. Se non ha giocato finora è perchè abbiamo spinto con ciano sul trequarti. E’ un giocatore valido, deve migliorare e ci parlo spesso”.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News