Connect with us

News

Natale di lavoro per i trustee: offerte irrevocabili solo dal 27 dicembre

I tifosi sperano, attendono, ma eventuali regali di Natale arriveranno solo a cavallo di Capodanno. La deadline del 31 dicembre è sempre più vicina, e di conseguenza ogni ora da qui ad una settimana può essere di fondamentale importanza. Si punta ad avere un’offerta accettata entro venerdì prossimo, in modo da far scattare la proroga di 45 giorni per il completamento delle operazioni di natura burocratica.

Le ipotesi

Le eventuali offerte irrevocabili non arriveranno prima del 27 dicembre: nelle prossime ore i trustee analizzeranno le decine di manifestazioni d’interesse giunte alla pec. Tra le offerte potrebbe esserci quella della cordata Cerruti, con l’imprenditore cilentano al lavoro per assemblare un gruppo di investitori da mettere d’accordo. C’è poi uno studio legale di Roma che lavora con professionisti salernitani per formulare una proposta accettabile con una  fideiussione di una banca italiana. Possibili offerte potrebbero arrivare dall’estero: tra le manifestazioni di interesse – come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino –  ci sarebbe quella del gruppo svizzero Implenia, colosso delle costruzioni.

Il prezzo

Resta da capire se il prezzo per l’acquisto delle quote societarie scenderà, visto l’avvicinarsi della deadline e la rigidità della Figc in merito all’esclusione, e se – quindi – i trustee direbbero sì a proposte da 10-15 milioni. Ad ogni modo, finora le offerte ricevute entro il 5 dicembre non sarebbero state rifiutate per motivi economici, ma per la scarsa affidabilità dei candidati. Tra questi, il fondo lussemburghese con advisor piemontese e la società di Francesco Di Silvio. Quest’ultimo non molla la presa, ma non ci sarebbero i presupposti per riaprire il discorso alla luce del comunicato emesso pochi giorni fa dai trustee. C’è, infine, la possibile scialuppa di salvataggio rappresentata dall’avvocato Michele Tedesco e dal notaio Roberto Orlando: i due professionisti salernitani formulerebbero una proposta in extremis per evitare il peggio.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 






Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News